Ex Cavarzerani, l'opposizione scrive al Prefetto per un incontro

La missiva porta la firma dei capigruppo Alessandro Venanzi (Pd), Federico Pirone (Progetto innovare) e Lorenzo Patti (SiAmo Udine)

Una lettera al Prefetto, firmata dai capigruppo in consiglio comunale del Pd Alessandro Venanzi, di Progetto innovare Federico Pirone e di SiAmo Udine Lorenzo Patti. Lo scopo è quello di incontrarsi al più presto, per discutere della situazione della ex Cavarzerani.

Signor Prefetto,
Le scriviamo mossi dall'urgenza della situazione in cui si è trovata a doversi confrontare la città di Udine, con particolare riguardo all'incremento di nuovi ingressi di migranti provenienti dalla così detta "Rotta calcanica", e culminati con gli accadimenti di questi giorni all'interno della ex Caserma Cavarzerani.

Siamo assolutamenti consci delle difficoltà del momento nonchè della straordinarietà della gestione, e per questo desideriamo far pervenire, per Suo cortese tramite, a tutte le Forze dell'Ordine il nostro più sincero ringraziamento per l'impegno per il grande lavoro che stanno svolgendo sul territorio.

Come accennato, gli ultimi accadimenti all'interno della ex Cavarzerani hanno suscitato in tutta la cittadinanza sentimenti di grande apprensione, in primis per quanto riguarda la salvaguardia della salute per possibili contagi da Covid19.

I consiglieri di opposizione che fanno parte della III^ Commissione Politiche Sociale del Comune di Udine hanno già richiesto la convocazione urgente di una seduta di Commissione, chiedendo la sua cortese presenza.

Nella nostra veste di Capigruppo di centrosinistra, Le rappresentiamo la richiesta urgente di un incontro al fine di approfondire con Lei la situazione attuale della ex Caserma Cavarzerani.

RingraziandoLa anticipatamente per l'attenzione e con l'auspicio di una pronta convocazione, formuliamo i nostri più cordiali saluti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento