Omicidio di Carlo Feltrin: chiesti 16 anni di carcere per Fiorella Fior

La donna, accusata di aver ucciso il compagno a coltellate, ha reso dichiarazioni spontanee in aula nel corso dell'udienza: "Mi sono difesa con la prima cosa che ho trovato"

Fiorella Fior

Condanna a 16 anni di reclusione: è stata la richiesta effettuata ieri dal pm Lucia Terzariol nei confronti di Fiorella Fior, 59 enne di Udine ex impiegata delle poste, accusata dell'omicidio volontario del compagno Carlo Feltrin, ucciso nella notte tra il 10 e l'11 febbraio 2012 con una coltellata al petto nel loro appartamento di Via Val Meduna, al Villaggio del Sole

La richiesta è della pubblica accusa è arrivata al termine del processo - presieduto da Angelica Di Silvestre - celebrato in Corte d'assise al termine del dibattimento.

In apertura di udienza la donna ha scelto di rendere spontanee dichiarazioni spiegando che quella sera avevano litigato e che aveva cercato di allontanare Feltrin da casa. Ha ribadito di non aver avuto intenzione di ucciderlo, ma di essersi solo difesa con la "prima cosa" che aveva trovato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento