Martines: "Udine abbandonata dalla Lega, Ciani abbaia alla luna"

Il consigliere comunale del Pd interviene sulla vicenda dei tre migranti positivi alla ex Cavarzerani

“Tagliano i fondi per l’accoglienza dei richiedenti asilo e sperano di cavarsela con lettere ai ministri oppure con ambigui appelli agli udinesi. Non sanno che pesci prendere e l'unica soluzione è dare la colpa ad altri. Non hanno un minimo di strategia organizzativa, risposte concrete nessuna, mai". A parlare è Vincenzo Martines, consigliere comunale del Pd, in relazione alla vicenda dei tre soggetti stranieri positivi al Covid-19 alla ex caserma Cavarzerani

Inganno Lega

"Il problema della rotta balcanica non è mai stato realmente affrontato dalla Lega di Udine, che lo ha sottovalutato demandandolo alla Regione, la quale a sua volta lo ha scaricato sul Governo: la Lega non ha abbandonato la nostra terra, l'ha ingannata – prosegue Martines –. E intanto l’assessore Ciani, orfano di Salvini, abbaia alla luna. Fontanini e la sua Giunta hanno sempre rimosso il problema e ora che si fa diventa sensibile e richiede concretezza l’unica cosa che sa dire Ciani è: 'ci faremo sentire'”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

No slogan

Per Martines “solo un lavoro di reciproco ascolto tra volontariato, governo regionale e nazionale può trovare soluzioni all’altezza della situazione. Qui c'è da risolvere un problema, senza urla e senza slogan, col lavoro e l’impegno: cose che purtroppo non sono  alla portata della giunta Fontanini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento