Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Maltempo in montagna, Paularo a rischio isolamento

Smottamenti, frane e cedimenti stanno mettendo a rischio la viabilità in diverse strade provinciali per Paularo, Sauris e la Val Resia. Per far fronte all'emergenza la Provincia di Udine ha già stanziato 140 mila euro

Il maltempo non concede tregua e sta mettendo a dura prova la viabilità in montagna. I problemi maggiori si registrano lungo la strada Provinciale della Val d'Incarojo che porta a Paularo. "Il cedimento di un muro di sostegno ci ha costretto a porre mano ad un intervento urgente precisa l'assessore provinciale alla Viabilità Franco Mattiussi – col fine di tenere aperta questa importante e unica arteria che collega il secondo comune della Carnia con il fondovalle. Stante il fatto che la vecchia strada che congiunge Paularo con la statale 52 bis, in comune di Zuglio, è inagibile dal febbraio di quest'anno, perché interessata da lavori di consolidamento da parte della Protezione civile regionale".

Problemi anche lungo la Provinciale della Val Resia per lo scalzamento di un muretto di sostegno. Ad essere prese di mira da smottamenti e piccole frane sono state anche, nei giorni scorsi, le Provinciali del Lumiei che porta a Sauris e della Val D'Arzino. Proseguono, invece, i lavori di consolidamento spondale lungo il torrente Aupa per evitare che il corso d'acqua eroda la strada Provinciale.

 "Per questi primi interventi Palazzo Belgrado ha destinato la somma di 140 mila euro precisa Mattiussi -, di cui 80.000 per la provinciale della Val d'Incarojo. Ma la somma è destinata ad aumentare per completare le opere di consolidamento quando ritornerà il bel tempo". Oltre alle arterie segnalate l'attenzione ed il monitoraggio lungo le altre strade Provinciali sono costanti, per evitare che un piccolo problema, come la presenza di ramaglie, la caduta di un albero o l'ostruzione di una caditoia possa provocare danni maggiori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo in montagna, Paularo a rischio isolamento

UdineToday è in caricamento