menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dordolo indagato dalla Procura di Udine per istigazione all'odio razziale

Il consigliere comunale ancora nell'occhio del ciclone per la vicenda che lo vide protagonista dopo i suoi commenti sull'omicidio di una donna indiana di Piacenza gettata nel fiume Po dal marito

Il consigliere comunale di Udine Luca Dordolo, esponente della Lega Nord, è stato indagato dalla Procura di Udine per il reato di istigazione all'odio razziale in relazione ad alcune frasi postate sul suo profilo facebook e ribadite il 31 maggio scorso nella trasmissione "La zanzara" di Radio 24.

Tra le frasi incriminate quelle per cui i musulmani "vanno massacrati a mestolate sul grugno" e il marito indiano che a Piacenza ha strangolato la moglie gettandola nel Po "è un maledetto a inquinare così il nostro fiume sacro".

Ricevuta la segnalazione di un ascoltatore indignato, la Procura di Udine ha aperto un fascicolo. Acquisita la trasmissione e la pagina facebook, il pm Marco Panzeri ha chiuso le indagini e notificato l'avviso all'esponente del Carroccio per violazione dell'articolo 3 della legge 654 del 1975.

La vicenda suscitò polemiche all'interno della Lega Nord.

(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento