menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università delle LiberEtà, scambi di insegnanti con l'Austria

Attivo il Progetto Leonardo che permette a 39 docenti udinesi di recarsi per una settimana nelle sedi delle kärntner Volkshochschulen austriache per tenere i loro corsi

Integrazione e crescita culturale alla base della progettazione europea dell’Università delle LiberEtà del Fvg: fino a marzo 2015, infatti, 39 insegnanti udinesi avranno la possibilità di recarsi per una settimana nelle sedi delle kärntner Volkshochschulen austriache per tenere i loro corsi.
È dall'ormai lontano 2000 che l'Università delle LiberEtà ha cominciato ad espandere la realtà educativa e culturale in tutta Europa, rimanendo sempre un passo avanti grazie alle sue innumerevoli attività europee.

Attualmente è in corso il Progetto Leonardo, che sta coinvolgendo la LiberEtà su due fronti diversi: da settembre 2012 porta insegnanti dell’ente partner della kärntner Volkshochschule di Klagenfurt a tenere delle lezioni, per un periodo di una settimana, durante i corsi dell’Università delle LiberEtà. 

Fino ad ora si sono svolte 17 mobilità e gli ultimi tre insegnanti arriveranno entro maggio 2014. Dal primo settembre 2013, invece, è iniziato anche il progetto Leonardo ‘T.T. Twin’ (Teaching and Training exchange between Twinned centres), che prevede sempre la collaborazione con la kärntner Volkshochschule di Klagenfurt. 

“Si tratta sostanzialmente di uno scambio socio-culturale – spiega Pina Raso, presidente delle LiberEtà – che porta naturalmente ad un’apertura verso la comprensione dell’altro, della sua cultura e del suo mondo”. 
Su oltre 500 progetti italiani presentati all’Unione Europea in questo settore, quello delle LiberEtà di Udine si è posizionato undicesimo nella graduatoria tra i più qualificati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento