menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udine, inaugurata una nuova rotonda in via Bariglaria

La messa in sicurezza dell'incrocio con la strada provinciale 15 è costato 200 mila euro: l’intervento è stato eseguito dalla ditta Nord Asfalti di Povoletto con due settimane di anticipo

Con l’inaugurazione di oggi 16 ottobre si sono ufficialmente conclusi i lavori relativi alla messa in sicurezza dell’incrocio tra via Bariglaria e la strada provinciale 15.

L’intervento, che ha richiesto un investimento di 200 mila euro, di cui 80 mila messi a disposizione dalla Regione, ha riguardato la realizzazione di una rotatoria con relativi attraversamenti pedonali, illuminazione e segnaletica. Un’opera realizzata dalla ditta Nord Asfalti di Povoletto, che ha concluso i lavori con due settimane di anticipo rispetto alle previsioni. “Si tratta di un incrocio rispetto al quale i rilievi avevano registrato un’alta incidentalità – spiega l’assessore alla Mobilità, Enrico Pizza – ed era quindi necessario intervenire per mettere in sicurezza l’area”.

“Siamo lieti di aver portato a termine un’opera importante per la viabilità cittadina e per la sicurezza stradale – sottolinea il sindaco di Udine, Furio Honsell –, ferma da tempo a causa dei vincoli imposti dal patto di stabilità”. 

Questo intervento completa il programma di opere di messa in sicurezza dell’importante asse viario della strada provinciale 15. La rotonda dell’incrocio con via Bariglaria, infatti, si aggiunge all’altra rotonda, completata nella primavera del 2013, realizzata all’altezza dell’intersezione tra la strada provinciale 15 e via Cividina.

“Pur essendo la strada per Salt una provinciale – sottolinea l’assessore Pizza – la giunta ha scelto di intervenire con fondi propri per risolvere una questione che affliggeva Godia da anni. Superate le polemiche degli anni passati con la Provincia relativamente alla competenza dell'intervento, il Comune si è fatto carico dell’opera per tutelare la sicurezza dei cittadini. Ringrazio in tal senso l'assessore provinciale Franco Mattiussi perché nonostante le difficoltà di bilancio di questi anni la piena collaborazione tra gli uffici ha permesso di dare finalmente il via ai lavori. Collaborazione che ha riguardato anche le polizie locali di Udine e Tavagnacco per le deviazioni che hanno interessato i due territori durante l'estate, periodo ideale per eseguire l’intervento e ridurre i disagi alla circolazione. Voglio ringraziare inoltre – conclude – il consigliere comunale e delegato di quartiere, Mario Canciano Canciani, che  non ha potuto essere presente all’inaugurazione per impegni professionali, per essersi fatto portavoce della richiesta di sicurezza da parte della frazione di Godia”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento