menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impressioni di un turista a Udine: palazzo vescovile imperdibile

Il racconto di una gita nel capoluogo friulano, con un occhio particolare nei confronti della sede arcivescovile di piazza patriarcato

Udine mi ha fatto un'ottima impressione, una città come Ferrara o Vicenza. Un condensato di storia, piazze e palazzi. Ho trovato meraviglioso il Palazzo Vescovile (o Palazzo Patriarcale). Siamo arrivati alle 12.30 (chiude alle 13). Non mi aspettavo molto ma volevo vederlo. Un ingresso bello ma come tanti altri palazzi ed ubicato in una zona che sembrerebbe fuori dal centro.  Pagato il biglietto ci siamo incamminati verso la zona espositiva. La prima sorpresa: lo scalone d'onore (architto Domenico Rossi) con affresco di Giambattista Tiepolo.

palazzo Patriarcale o Arcivescovile di Udine

Saturati gli occhi e con inizio di cervicale ci siamo decisi a salire al piano nobile. Passata la sala del Trono si arriva alla meravigliosa Galleria degli Ospiti (affescata dal Tiepolo). Si passano bellessime sale (sala Rossa, sala Gialla e sala Azzurra) e si arriva alla biblioteca dei sogni: la bibilioteca patriarcale. Nella biblioteca patriarcale e nella cappella palatina erano esposte 4 sculture dell'artista di Udine Giorgio Celiberti, meraviglioso accostamento di contemporaneo e antico.

Tiepolo - stairway by Fabrizio Pivari (pivari) on 500px.com

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento