menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore Ciani, secondo da sinistra, ha presentato il provvedimento

L'assessore Ciani, secondo da sinistra, ha presentato il provvedimento

Da metà ottobre arrivano in città le "squadre sicurezza"

Pronto per partire il progetto delle guardie giurate dalle 18 alla mezzanotte. Agiranno tre coppie di professionisti, spesa prevista 67mila euro per quattro mesi

Dal 15 di ottobre fino a metà febbraio dell’anno prossimo — totale quattro mesi — la città sarà monitorata non solo dalle forze dell’ordine già operanti, ma anche dalle “squadre sicurezza”. Così sono state definite le tre coppie di guardie giurate (in totale sei unità) per le quali l’amministrazione di Palazzo D’Aronco ha messo a disposizione 67mila euro. Viaggeranno su una vettura contrassegnata, «dotata di collegamento radio, faro e luce bianca» come precisa l’assessore Alessandro Ciani.

L'orario

«L’attività verrà svolta tra le 18 e la mezzanotte, in coordinamento con il comando della Polizia locale — spiega il delegato alla sicurezza — , che si rapporterà con il comando dell’istituto che vincerà il bando. Ringrazio Prefetto e Questore per la collaborazione».

La frecciata

A chi gli ricorda che reati e denunce — secondo i dati diffusi annualmente da Questura e carabinieri — sono in calo Ciani controbatte che «c’è un problema notevole di sicurezza, che va al di là di condanne e denunce. Non è detto che se non ci sono segnalazioni non ci sia criminalità». Nell’intervento di Ciani non manca una frecciata per l’opposizione. «Chi nega l’esistenza di un problema sicurezza racconta bugie e non parla coi cittadini. Sono orgoglioso di appartenere a una Giunta che invece agisce così» chiosa l'assessore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento