Cronaca Via Adriatica, 74

Rubano 120 marmitte catalitiche per un valore totale di 20mila euro

Il furto è avvenuto sabato sera alla Commerciale Battel. Il titolare: "Ho sentito l'allarme ma siccome scatta sempre per gli animali, non sono andato subito sul posto"

Prima spaccano due porte, poi si introducono all'interno dello stabile: l'allarme scatta ma, non presentandosi nessuno, i ladri agiscono indisturbati per una quarantina di minuti. Il colpo è stato messo a segno sabato sera intorno alle 22.15 alla Commerciale Battel, a Campoformido, dove ignoti hanno portato via 120 marmitte catalitiche per un valore totale di virca 20mila euro.

«Tempo fa subivamo diversi furti, poi da una decina d'anni non ci è più capitato. L'allarme scatta spesso a causa di animali e vento e l'altra sera - ci racconta Gianni Battel, titolare della ditta - per la prima volta ho deciso di non intervenire perché sono sempre state false emergenze. Del furto mi sono accorto la mattina dopo, andando in ufficio per sbrigare una faccenda».

È incredulo Battel, che ha fondato l'azienda nel 1979 continuando la storia di una famiglia che da molto lavora nel campo del recupero di metalli ferrosi e non. «Ogni volta che è scattato l'allarme mi sono precipitato in azienda, chiamando anche i carabinieri. Fino ad oggi sono sempre stati falsi allarmi e così l'altra sera ho lasciato stare. Quando l'indomani mi sono recato in ufficio ho invce trovato due porte rotte e i segni del furto: i ladri sapevano quel che cercavano, le marmitte catalitiche hanno un bel mercato. Noi le teniamo chiuse in alcuni cassonetti: i malviventi ne hanno portate via ben 120».

Sul fatto indagano i carabinieri della stazione di Campoformido.

battel-13-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano 120 marmitte catalitiche per un valore totale di 20mila euro

UdineToday è in caricamento