Festa promozione coi fuochi d'artificio, in paese chiamano i carabinieri

E' durato qualche minuto lo spettacolo pirotecnico per celebrare il ritorno in Eccellenza della Pro Cervignano, ma per qualcuno la cosa era sospetta

La Pro Cervignano dell'eterno Gianni Tortolo festeggia la promozione, ma c'è chi non capisce e chiama i carabinieri. Uno spettacolo di fuochi d'artificio di pochi minuti, per celebrare il ritorno a una categoria come L'Eccellenza che mancava da sei anni, ha fatto attivare una cittadina cervignanese, che insospettita, ha chiamato i militari dell'Arma. "Si sentono scoppi e si vedono bagliori dall'ex caserma di via Terza Armata": è stato più o meno questo il messaggio passato al centralino della stazione locale. I militari si sono così attivati per capire cosa stesse accadendo, ma una volta sul posto hanno appurato che non ci fosse nulla di così sconvolgente. Solo un po' di festa nella vecchia struttura militare per celebrare una grande stagione sportiva dopo aver battuto nei minuti finale per 3 a 2 il Trieste Calcio.

pro.cervignano.squadra-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento