menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il "faro rosso" di Lignano torna a splendere grazie ai volontari

L'intervento di riqualificazione si è concluso domenica

Il faro rosso, simboo di Lignano, era stato deturpato con delle scritte e ora, grazie a un gruppo di artigiani volontari, è di nuovo tornato alla sua originaria bellezza.

I volontari

Nella giornata di domenica si è concluso il veloce intervento di riqualificazione. La struttura è stata prima ripulita e poi ridipinta nel suo colore originario. Il gruppo dei volontari è costituito da persone molto conosciute, che lavorano nel territorio di Lignano da molti anni e sono apprezzati per la loro grande professionalità. In particolare si tratta di Ernestino Glerean, Aldo Dionisio, Roberto Vargiu, Daniel Neri e Hida Arben; mentre le ditte intervenute e che hanno sponsorizzato l’opera sono la Canton Due per i colori, la Viol per la gestione del cantiere e la Lignano Ristrutturazioni.

Il gruppo dei volontari e il faro rimesso a nuovo

volontari-2

Fanotto

«Ringrazio sentitamente tutte queste valorose persone per aver riportato il faro rosso alla sua bellezza originaria - dice il sindaco Luca Fanotto -. La città ne è pienamente riconoscente e penso anche l’intera comunità di ospiti e turisti innamorata di questo posto meraviglioso. Il 21 avremo l’ormai tradizionale "Concerto all’alba", organizzato dall’ assessorato alla cultura, e tutti potranno ammirare nuovamente i colori accessi di uno dei più importanti simboli della nostra città. Mi auguro che gesti incivili non si verifichino più e provvederemo a video-sorvegliare la zona».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento