Cronaca

Famiglia si perde in montagna e si ritrova sul ciglio di uno strapiombo

Costretti a chiamare il soccorso alpino perché in situazione di pericolo. Il gruppo scendeva dal versante nord della catena del Montasio

bivacco stuparich - credits blog CamminaBimbi

Una giornata in montagna che può rapidamente trasformarsi in tragedia. Una famiglia con due figli adolescenti di 13 e 16 anni ha chiesto l'intervento dei soccorsi poco dopo le quindici. Il gruppo, smarrito il sentiero che dal Bivacco Stuparich scende verso Malga Saisera - Alpi Giulie, sui versanti settentrionali della catena del Jôf di Montasio - Jôf Fuar, si è ritrovato pericolosamente sul ciglio di uno strapiombo.

Fortunamente la centrale operativa li ha già geolocalizzati a quota 1300, ha raccomandato loro di restare dove sono e ha attivato la stazione del soccorso alpino di Cave del Predil. I quattro sono spaventati ma stanno bene. A breve verranno tratti in salvo.

+++ notizia in aggiornamento +++ 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia si perde in montagna e si ritrova sul ciglio di uno strapiombo

UdineToday è in caricamento