menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bocconi avvelenati nei parchi: "Nessun allarme, notizia infondata"

L'assessore ai servizi veterinari del Comune di Udine replica all'iniziativa messa in atto dal movimento ambientalista di CasaPound che ha posto dei cartelli in vari parchi di Udine e della provincia per mettere in guardia i proprietari di cani dalla presenza di possibili polpette tossiche

La Foresta che Avanza Fvg, movimento ambientalista di CasaPound, ha posto nei giorni scorsi dei cartelli in vari parchi e zone verdi della provincia di Udine per avvisare i possessori di amici a 4 zampe della possibile presenza di bocconi avvelenati nelle aree verdi pubbliche. "Ci siamo accorti di una mancanza di avvertenze sul tema  - aveva spiegato Enrico Bortoletto, responsabile del gruppo - e abbiamo deciso di intervenire."

A rispondere oggi su questa "mancanza di avvertenze sul tema" per quanto riguarda il Comune di Udine è stata direttamente Cinzia Del Torre, l'assessora ai servizi veterinari del Comune di Udine. Senza giri di parole Del Torre si è dichiarata stupita da un'azione simile da parte del movimento, poichè priva (ad oggi) di qualsiasi fondamendo. L'assessore ha ribadito che non esclude che simili aberranti atti possano verificarsi per colpa della cattiveria umana, ma ha tenuto a precisare che senza alcuna verifica o qualche prova in merito, quello messo in atto da CasaPound è mero e ingiustificato allarmismo. 

"Mi chiedo se queste persone abbiano qualche carta in mano per affermare che ci potrebbero essere dei bocconi avvelenati nei nostri parchi. Hanno fatto per caso delle analisi chimiche o qualche autopsia per poter affermare questo genere di informazioni? Altrimenti questo si chiama 'procurato allarme'. Garantisco che nel Comune di Udine non risultano episodi simili. Forse uno, ma risale a parecchio tempo fa."

"Non possiamo spaventare i cittadini con informazioni non verificate e poco attendibili - ha aggiunto l'assessora-. Invito chiunque abbia notizie vere e documentate di tentativi di avvelenamento a presentare regolare denuncia non ad esporre inutili cartelli."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, contagi e decessi sono in aumento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento