menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falso agente immobiliare operava tranquillamente a Udine: 5mila euro di multa

Il presidente della Fiaip Bernardis non usa mezzi termini: «Agli abusivi non spetta alcun compenso». La federazione lancia contestualmente la campagna contro chi si improvvisa agente senza nessun tipo di qualifica

«Dobbiamo diffondere il concetto che i consumatori devono affidarsi solo a professionisti qualificati. Agli abusivi non spetta invece alcun compenso». Non usa mezzi termini il neo presidente della Fiaip udinese Claudio Bernardis per commentare la vicenda di un finto agente immobiliare operante sul territorio, sanzionato recentemente con 5 mila euro perché non abilitato alla professione e non in possesso del relativo patentino. Era pure dotato di un ufficio e pubblicizzava gli immobili sulle riviste di settore.

LA CAMPAGNA NAZIONALE. Quella che coinvolge l’abusivo friulano è solo una delle 50 pronunce di condanna emanate a livello nazionale sul tema. Sono sempre più in aumento, infatti, le segnalazioni ricevute per falsi agenti immobiliari (252 finora quelle con prove sufficientemente rilevanti). La Fiaip lancia così l'iniziativa contro gli abusivi costituendo un ufficio apposito, l’Unaf, (Ufficio nazionale antiabusivismo Fiaip). Una vera e propria campagna di informazione tra gli associati e di denuncia alle competenti autorità preposte al controllo dei soggetti che esercitano, senza abilitazione professionale, la professione di agente immobiliare. Le segnalazioni, ed ogni richiesta di informazioni sull'attività dell'Unaf, possono essere inoltrate all'indirizzo e-mail: unaf@fiaip.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento