Trasformano la vecchia fabbrica in dormitorio abusivo, denunciati

Un gruppo di cittadini afghani è stato sorpreso dai carabinieri all'interno dei locali della ex Spav di Martignacco

I militari all'esterno della vecchia Spav

Invasione di terreni ed edifici. Per questa ipotesi di reato tre cittadini afghani – tutti regolari sul territorio nazionale – sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri della stazione di Martignacco. Gli uomini dell'Arma hanno sorpreso il trio, nella giornata di martedì, all'interno dei vecchi fabbricati della ex Spav di via Spilimbergo, azienda dichiarata fallita nel marzo del 2015. Il gruppo era composto da un 32enne senza fissa dimora con precedenti di polizia, un 24enne residente a Spinea, con precedenti di polizia, e un 23enne residente a Venezia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento