Disordini alla ex Cavarzerani: fuoco, fumo, urla e cori

La protesta in corso da stamattina. Ciani: "È colpa del Governo"

Momenti di tensione alla ex Cavarzerani. Si respira palpabile l’aria della protesta da un’ora circa ed è ancora in corso. I 500 migranti protestano con urla e cori e hanno acceso un fuoco all’ingresso della struttura. Per altri 14 giorni la ex caserma è stata dichiarata zona rossa, quindi off limits. I migranti speravano di uscire e invece rimarranno confinati nella struttura a causa dell’arrivo di nuovi contagiati. Sul posto anche l’assessore alla sicurezza Alessandro Ciani.

Fedriga: "Cacciateli subito"

Il video della rivolta

WhatsApp Image 2020-08-03 at 10.24.19-2

Ciani

Ciani ha parlato ai microfoni di Udinese Tv: "È una situazione molto delicata, si tratta di episodi che si verificano su tutto il territorio nazionale. Oltre all’emergenza migratoria c'è anche quella sanitaria – spiega –. Ci confronteremo con questura e prefettura. La cittadinanza non vuole problemi per la salute pubblica. Va tutelato il diritto dei cittadini di non avere nuovi focolai e contagi. Gli udinesi sono stati corretti e hanno fatto grandi sacrifici nei mesi passati. Siamo stati due mesi in casa rinchiusi e non vogliamo altri sacrifici. È colpa del Governo – chiude Ciani – che sta sottovalutando la rotta balcanica, si parla solo di Lampedusa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WhatsApp Image 2020-08-03 at 10.16.07-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento