menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contributi per 73mila euro spariti dalle casse delle "Glesie Furlane"

Nel mirino delle Fiamme Gialle di San Daniele del Friuli un 65enne codroipese, resposnsabile di appropriazione indebita e malversazione secondo la Procura della Repubblica di Udine

Circa 73mila euro spariti. Avrebbero dovuto essere destinati alla promozione e alla valorizzazione di lingua e cultura friulana nella religione, secondo quanto previsto dallo statuto dell'associazione Glesie Furlane, che li aveva a disposizione. Ma il denaro, in parte costituito da contributi erogati dalla Provincia (circa 27mila euro) e dalla Regione (15.610 euro), sarebbe scomparso tra il 2008 e il 2013.

Ad appropriarsene, secondo la Procura, sarebbe stato il legale rappresentante dell'ente, G.P.B., 65enne codroipese. Per giustificare le uscite in contabilità avrebbe utilizzato delle fatture emesse da una ditta intestata alla moglie e una serie di note di addebito apparentemente emesse da alcune parrocchie di Friuli collinare e Alto Friuli.

Al termine delle indagini condotte dalla Guardia di Finanza di San Daniele del Friuli, l'uomo è stato indagato per appropriazione indebita e malversazione. La Procura ha firmato ieri una richiesta di rinvio a giudizio. L'associazione è individuata quale persona offesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento