Buon compleanno AFDS, celebrati stamani i sessant'anni del "dono" friulano

A partecipare stamani alla cerimonia di premiazione in Piazza San Giacomo anche il Sindaco Pietro Fontanini

La cerimonia

"Come ha ricordato oggi durante la Messa in Duomo il nostro Vescovo Mazzocato, il primo insegnamento che Cristo ci ha dato è che donare è più importante che ricevere. E i donatori di sangue sono l'esempio vivente di questa vocazione allo spirito di sacrificio e di dedizione nei confronti di chi ha bisogno". Queste le parole con cui il sindaco di Udine, Pietro Fontanini, ha voluto introdurre il proprio ringraziamento ai donatori di sangue durante la premiazione dell'AFDS che si è tenuta in piazza San Giacomo a Udine. 

Orgoglio friulano

"Ma i donatori di sangue friulani - prosegue Fontanini - sono la punta di diamante dell'associazione a livello nazionale, un motivo di orgoglio per la nostra terra e per tutto il popolo friulano, generoso e abituato da sempre a donare in silenzio, con discrezione e senza clamori".

"Qui da noi l'associazione è, fin dal a sua nascita sessant'anni fa, profondamente radicata nel territorio, ogni paese e frazione ha la sua sezione e il sangue friulano ha salvato vite in tutta Italia e in tutto il mondo. Ed è grazie ai donatori e all'impegno di pionieri come Giovanni Faleschini che la nostra sanità regionale ha saputo e potuto diventare, negli anni, un sistema all'avanguardia e un modello di efficienza nell'ambito di particolari cure e soprattutto dei trapianti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Oggi il nostro obiettivo è quello di avvicinare sempre più giovani a questa splendida realtà e fare in modo che ne condividano i valori di solidarietà concreta e di generosità. Un grazie quindi a tutti i nostri donatori, motivo di orgoglio per il Friuli ed esempio per tutto il Paese", conclude il primo cittadino del capoluogo friulano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

Torna su
UdineToday è in caricamento