Dall'Ava si trasferisce in centro nell'ex Panciera e si unisce a Diemme Caffè

Sodalizio tra pionieri del gusto: Dall’Ava e Diemme Caffè ripartono con un format condiviso. Non solo caffetteria, ma anche pranzi e aperitivi in centro città

Il Caffè Diemme in centro a Udine

I più attenti e gli affezionati se n'erano accorti da tempo, che qualcosa stava bollendo in pentola. E infatti è vero: il Diemme Caffè, l'ex Gianduja, che ha tenuto per qualche tempo le serrande abbassato, subirà una piccola ma significativa trasformazione. A breve, infatti, sarà pronto a riaprire i battenti ma con al fianco un partner d'eccellenza, il prosciutto Dall'Ava: grazie alla collaborazione tra Diemme Caffè (Gruppo Dubbini) e le Prosciutterie IE di Carlo Dall’Ava, la caffetteria di via Rialto amplierà l’offerta per proporre menù di eccellenza in ogni momento della giornata, dalla colazione al dopo cena. La prosciutteria Dok Dall'Ava di piazza Bolzano, dietro il Teatro Nuovo Giovanni da UDine, invece, resterà chiuso: il locale di via Rialto sarà così l'unico punto vendita Dall'Ava a Udine.

Il locale

In questi due anni di gestione dell’ex Pancera sotto il Municipio di Udine, Diemme ha voluto ritagliarsi un posto importante come player all’avanguardia nel variegato mondo del caffè: la storica torrefazione, fondata a Padova nel 1927, è oggi parte di un gruppo con locali di proprietà e una presenza significativa sulla scena internazionale. Il format Caffè Diemme Italian Attitude, infatti, è stato progettato per diffondere la cultura del caffè, inteso come specialità da conoscere e sperimentare. In questi due anni, nello storico locale udinese a farla da padrone era dunque il caffè, mentre da adesso in poi - o meglio, da quando riaprirà - si potranno anche fare pranzi e aperitivi con protagonista, ovviamente, il prosciutto. 

La partnership

Complice la pausa di riflessione cui ci ha costretti il lockdown”, afferma Giannandrea Dubbini, Presidente del Gruppo, “abbiamo deciso di formalizzare ulteriormente il buon rapporto che abbiamo instaurato un anno fa con la famiglia Dall’Ava. Il loro format di prosciutterie, famose anche in Veneto, è complementare al nostro. Ritengo che il settore dell’accoglienza e della ristorazione richieda competenze specifiche in ogni singolo ambito, e solo dando vita a sinergie forti come questa saremo in grado di offrire un servizio completo e puntuale, che possa soddisfare anche le richieste del consumatore più attento e amante del made in Italy”.

Due aziende familiari, da decine di anni impegnate nel settore Ho.Re.Ca. del Nordest, si uniscono così in un esperimento dal sapore metropolitano. “Anche il nome ci accomuna”, racconta Carlo Dall’Ava, “IE significa Italian Excellence ed è molto simile a Italian Attitude, il marchio delle caffetterie di Diemme. Apriremo presto”. 

image0 (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Vaccino anti Covid-19, ecco il piano del Friuli Venezia Giulia

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento