Ritrovato il cadavere di un uomo nel fiume ad Aquileia

Il soggetto è stato individuato da un cacciatore questa mattina. Non è stato ancora identificato

Il cadavere di un uomo è stato trovato questa mattina nel fiume Terzo — un corso d’acqua che poi confluisce nella Natissa —, ad Aquileia. A notarlo, nei pressi di un ponte, un cacciatore, che ha avvertito i carabinieri. Sul posto gli uomini della stazione locale assieme ai colleghi di Cervignano, facenti riferimento alla Compagnia di Palmanova diretta dal capitano Stefano Bortone.

Le caratteristiche

Apparentemente il soggetto ha un’età tra i 30 e i 40 anni. Non aveva addosso dei documenti e di conseguenza non è stato identificato per il momento. Nel territorio del Comuune di Aquileia non risultano persone scomparse. Secondo le prime indiscrezioni la morte risalirebbe ad alcuni giorni fa e sul corpo del defunto non sembrano esserci segni che possano ricondurre a responsabilità di terze persone nella morte dell’individuo, ma per il momento nessuna ipotesi è esclusa dagli investigatori.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento