menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boato in Friuli, Base di Aviano conferma: caccia americani in zona

Un forte rumore è stato avvertito verso le 18.15, ieri sera, in molte parti del Medio Friuli e Veneto orientale. Allertate anche le forze dell'ordine. La Base di Aviano conferma la presenza in volo di alcuni suoi aerei

Un forte boato poco prima delle 18.30 ha destato forte preoccupazione ieri sera in una zona vasta del Friuli. Segnalazioni sono giute da diverse zone: da Fagagna a Codroipo, da Pordenone a Vittorio Veneto. Come indicato ieri sera, la causa più probabile è quella del superamento della barriera del suono da parte di qualche caccia americano della Base di Aviano e del successivo bang supersonico che ne sarebbe scaturito.

Le decine di chiamate ricevute dai Carabinieri già in serata aveva fatto scattare delle verifiche in merito che non avevano dato esito. Ora, a conferma dell'ipotesi più attendibile formulata ieri, è arrivata la conferma da parte dei militari a stelle e strisce della Base U.S.A di Aviano. “I nostri velivoli erano in quella in zona al momento in cui si è verificato l'evento" ha affermato il comando del 31st FW dell'aeroporto in una nota riportata dal Messaggero Veneto. Che si tratti o meno di boom sonico saranno ora le verifiche del personale tecnico di Aviano a confermalo. Il suo comando ha difatti già avviato un'indagine per individuare le esatte cause di quanto accaduto, promettendo che eventi simili non si ripetano in futuro.

boom-sonico-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Ultime di Oggi
  • Politica

    Fontanini continua a difendere il 'porta a porta': "Abbiamo dato una svolta"

  • Scuola

    Le scuole udinesi al top in Italia per l'amore per l'acqua

  • Politica

    Fedriga: "Non fossilizziamoci solo sul coprifuoco"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento