Variante di Aquileia, approvato il progetto: investimento da 4,3 milioni di euro

La bretella porterà il traffico "pesante" fuori dal centro abitato

Variante di Aquileia: parte l’iter che porterà alla realizzazione. La Giunta provinciale di Udine nella seduta odierna, su proposta del vicepresidente con delega alla viabilità Franco Mattiussi, ha approvato il progetto preliminare e di fattibilità tecnica ed economica della bretella che porterà il traffico pesante e parassita fuori dal centro abitato. La variante si svilupperà a est dell'abitato di Aquileia e partirà dalla strada regionale 352 (proveniente da Grado) per collegarsi con la Sp 8 Aquileiense in località Colombara. L'estensione totale è di 3,5 km di cui circa 2,85 km di nuova realizzazione e 875 metri di allargamento e ristrutturazione della viabilità comunale che porta alla zona artigianale di Aquileia. La nuova viabilità che ricade in area a destinazione prevalentemente agricola, è stata pensata per consentire un transito scorrevole; al riguardo, la gestione dei flussi, in coincidenza delle future intersezioni, sarà regolata da rotatorie: 5 quelle previste in corrispondenza dei futuri incroci, con diametro di 54 metri.

Quella sulla sr 352, sarà realizzata più a sud rispetto alle previsioni iniziali in risposta alle richieste del territorio accolte e riformulate nella progettazione come anticipato dal vicepresidente Mattiussi. La nuova strada apparterrà alla categoria C2 con una carreggiata bitumata di 9,50 metri con due corsie di marcia da 3,50 metri ciascuna e due banchine bitumate laterali da 1,25 metri ciascuna. L'investimento complessivo previsto è di 4 milioni 350 mila euro.

La Provincia di Udine ha avviato gli studi progettuali nel 2012 a seguito dello stanziamento di fondi per l’opera da parte della Giunta Tondo; ora, con l’approvazione di questa proposta preliminare, si passa all’iter vero e proprio che porterà alla realizzazione della tangenziale est. Per la comunità di Aquileia rappresenta la prima tessera per una approfondita e ulteriore valorizzazione del patrimonio archeologico.

Tutto il percorso della nuova viabilità ricade sul territorio del Comune di Aquileia che dovrà approvare l’apposita variante urbanistica, peraltro già individuato nel piano struttura, per recepire il nuovo tracciato; per dare avvio vero e proprio ai lavori dovranno essere anche acquisiti ulteriori pareri e autorizzazioni da parte degli Enti competenti. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento