rotate-mobile
Cronaca

Maltempo in Friuli: allagamenti e strade chiuse. Un fulmine centra un cipresso

Pioggia in tutto il Friuli e oltre. Esondati diversi corsi d'acqua. Le situazioni più complesse a Mortegliano, Lavariano, Pavia, Perserano, Pradamano, Risano e San Vito al Tagliamento

Maltempo in tutta la regione questo pomeriggio. Abbondanti precipitazioni hanno colpito prima la Bassa e il Collinare, poi Udine, il suo hinterland e il Medio Friuli. Le perturbazioni al momento stanno diminuendo di intensità e per domani è previsto un netto miglioramento (in fondo all'articolo troverete le immagini più significative). 

LA PREVISIONE OSMER: Durante il pomeriggio si è sviluppata una consistente linea temporalesca sulla pianura veneta che ha successivamente interessato gran parte delle zone di pianura e costa della Regione.
In serata sulla Regione affluiranno ancora correnti umide ed instabili da Sud-Ovest.Dalla costa alle Prealpi in serata sono previsti temporali sparsi, con piogge intermittenti da abbondanti ad intense, sulla fascia alpina piogge più attenuate. Nella seconda parte della notte attenuazione dell’instabilità.

LA SITUAZIONE:  Centinaia le chiamate alla centrale del Nue di Palmanova e decine gli interventi degli uomini della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco. Solo da mezzogiorno sono state ricevute e smistate in conseguenza del maltempo 228 chiamate telefoniche pervenute dai cittadini di tutta la regione. La PCR prosegue nell’attività di monitoraggio del territorio con sopralluoghi dei tecnici sui punti di criticità evidenziati. Operativo anche il personale tecnico del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana e del Servizio Viabilità regionale.

Le precipitazioni delle ultime 3 ore hanno colpito in particolare S.Vito al Tagliamento (83.0 centilitri di acqua), Valvasone (74.2), Pantianicco (67.8), Orzano (56.8), Udine (56.0). Nelle ultime 6 ore le località più colpite sono state invece Talmassons (129.6), Mereto di Tomba (93.8), San Vito al Tagliamento (90.0), Pavia di Udine (89.8) e Manzano (84.6). Alle 18 di oggi sono stati chiamati 101 volontari e azionati 37 automezzi della Protezione Civile per interventi nelle strade e negli scantinati allagati (a Bicinicco, Castions di Strada, Codroipo, Pocenia, San Giovanni al Natisone, Pozzuolo, Santa Maria la Longa, Mortegliano, San Vito al Tagliamento, Palmanova, Premariacco, Pradamano, Pavia di Udine, Sedegliano, Buttrio, Pasian di Prato, Basiliano, Manzano, Martignacco, Campoformido, Pasian di Prato, Basiliano, Manzano, Lestizza, Camino al Tagliamento e Talmassons)

A Palmanova, poco prima di mezzogiorno, un cipresso e diverse altre piante del Cimitero austro ungarico sono andati in fiamme dopo essere stati colpiti da un fulmine. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Cervignano e gli agenti della Polizia locale dell'Uti Bassa friulana orientale. Segnalati, inoltre, diversi black out in molti paesi fra cui alcuni a Udine. In tilt per alcuni minuti i semafori di via Gorizia, via Caccia, via Piave, viale Ungheria e viale XXIII marzo.

A destare maggiore preoccupazione sono state PersereanoSan Vito al Tagliamento, Codroipo (colpita anche da una leggera grandinata), Lovaria, Pavia, SammardenchiaPozzuolo del Friuli, Varmo, Lavariano. Esondati diversi corsi d'acqua e chiusi molti sottopassaggi.

Allagamenti a Udine e provincia, le immagini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo in Friuli: allagamenti e strade chiuse. Un fulmine centra un cipresso

UdineToday è in caricamento