menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regeni, c'è dialogo tra gli investigatori: accolte parte delle richieste italiane

Il vertice con le autorità egiziane si è svolto in un clima più disteso. Mancano però tabulati e celle telefoniche

Buona parte delle richieste della procura di Roma ai magistrati de Il Cairo sono state accolte. L'indagine sull'omicidio di Giulio Regeni prosegue in un clima più cordiale, così come è stato l'ultimo incontro che si è svolto in un "clima disteso". Per fare luce sulla vicenda mancano però ancora diversi elementi. Tra questi innanzitutto il traffico delle celle telefoniche e alcuni tabulati nonché una serie di informazioni su alcuni personaggi considerati vicini al ricercatore di Fiumicello ucciso in Egitto.

Intanto il procuratore Giuseppe Pignatone ha dichiarato come la verità possa dipendere in buona parte dall'Egitto, ricordando che «le indagini le conducono l'autorità giudiziaria e la polizia di Stato egiziane. Noi collaboriamo nei limiti del possibile»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento