rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Sicurezza

Romantici nel nome, terribili negli effetti: come allontanare i pesciolini d'argento

Piccoli e dall'aspetto innocuo, i pesciolini d'argento sono insetti sempre più frequenti nelle nostre case. Pur non pericolosi per l'uomo, possono creare danni enormi a libri, vestiti e a tutto ciò a cui teniamo. Vediamo cosa sono e come difenderci

Vi è mai capitato, entrando in una stanza buia, appena accesa la luce, di vedere un piccolo esserino correre verso un anfratto per nascondersi? O, magari, appena aperto un cassetto, veder fuggire sotto un calzino questo animaletto dalle lunghe antenne?

Ebbene, si tratta dei pesciolini d'argento, un nome romantico, ma che di romantico non ha molto. Soprattutto se chiedessimo un parere a vestiti, dispense o libri. Piccoli, grigi e con le antenne, i Lepisma saccarina (questo il loro nome scientifico), sono in grado di nascondersi in ogni angolo della casa e di mimetizzarsi tra arredi e vestiti. 

L'aspetto lungo e sottile, simile a quello di un pesce, permette loro di correre via velocemente e di nascondersi abilmente tra le pieghe di un divano o tra le pagine di un libro. 

Caratteristiche dei pesciolini d'argento

Diversamente dagli altri insetti, i pesciolini d'argento hanno "un'aspettativa di vita" molto più lunga. Mediamente possono vivere fino a 3 anni e sono particolarmente prolifici. Una femmina può deporre fino a 20 uova al giorno. Inoltre sono insetti molto resistenti perchè riescono a sopravvivere diversi mesi senza nutrirsi. 

Cosa mangiano

Questi insetti si trovano sempre più spesso nelle nostre case, perchè è proprio qui che riescono a trovare il loro sostentamento. Come suggerisce il loro nome scientifico, Lepisma saccarina, si nutrono di amido e polisaccaridi. Quindi oltre a saccheggiare la dispensa, i pesciolini argentati attaccano tutti quegli oggetti che contengono adesivi o colle, presenti in libri, fotografie, ma anche tessuti naturali come lino, cotone e seta, tipici degli arredi. 

Mentre non sono pericolosi per la salute dell'uomo perchè non sono urticanti, irritanti o velenosi, possono creare seri danni agli arredi e agli oggetti a cui teniamo particolarmente.

Come capire se c'è un'infestazione

Piccoli e difficili da individuare con un colpo d'occhio, per scoprire se abbiamo in casa una colonia di questi insetti oltre a guardare negli angoli, nelle crepe o fessure dei muri in cui si nascondono facilmente, dobbiamo basarci sullo stato dei nostri vestiti o libri. I parassiti lasciano delle macchioline giallastre e resistenti sulla biancheria e piccole incisioni sulle pagine dei libri. 

Come eliminare i pesciolini d'argento

Per evitare di vedere distrutta in modo irreparabile la nostra maglia preferita o un volume a cui teniamo particolarmente, ecco alcuni suggerimenti

  • arieggiare: amano l'umidità e ambienti particolarmente bui, come soffitte, cantine e bagni, quindi è importante arieggiare casa. Nelle stanze particolarmente umide possiamo pensare di utilizzare i deumidificatori
  • pulire: per prevenire la proliferazione di questi insetti è importante togliere spesso la polvere dai libri, nella parte posteriore dei quadri e negli angoli. Oltre a passare periodicamente l'aspirapolvere dobbiamo dedicarci alla pulizia dei cassetti e degli armadi. Quando effettuiamo il cambio di stagione è meglio se conserviamo gli abiti in appositi contenitori. Per quanto riguarda il cibo, i contenitori di vetro chiusi ermeticamente lo proteggono dagli attacchi dei pesciolini argentati
  • spezie e oli essenziali: per proteggerci da una possibile invasione, possiamo posizionare alcune spezie all'interno di sacchettini o barattolini di vetro. Tra queste la lavanda e l’alloro ha un odore particolarmente sgradito ai pesciolini. Inoltre, possiamo ricorrere anche alla menta piperita, alla citronella, al ginkgo biloba. Per un risultato ottimale possiamo ricorrere anche a diffurori, perfetti per tenere lontano gli insetti e diffondere un piacevole aroma in casa

Se l’infestazione è grave, trappole casalinghe realizzare con pane o patate, ricche di amido, posizionate in contenitori di vetro o ceramica, non sono sufficienti. In questo caso è meglio rivolgersi ad una ditta specializzata che provvederà a disinfestare casa in modo rapido e professionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romantici nel nome, terribili negli effetti: come allontanare i pesciolini d'argento

UdineToday è in caricamento