Come arredare la stanza per i neonati

Tra le tante cose a cui devono pensare i genitori quando stanno per avere un bambino, c'è la futura cameretta del neonato in cui farlo crescere. Ecco, quindi, alcuni consigli su come arredare questa camera

@ Immagine tratta da mammafelice.it

Quando sta per nascere un bambino, una delle prime cose a cui pensare è quella di avere una stanza in casa dedicata alla camera del nascituro, in cui il comfort deve essere l'elemento più importante. Tutti i mobili, gli arredi e gli accessori, infatti, devono essere pensati per far vivere il bambino o la bambina in un ambiente sicuro e accogliente, ma anche pratico per i neogenitori.

Gli indispensabili

Nel momento in cui si sceglie di arredare una cameretta per un neonato, ci sono degli mobili e degli elementi a cui è impossibile rinunciare. Questi, infatti, miglioreranno la vita dei genitori e garantiranno al piccolo il massimo del benessere.

Culla o lettino

Nella camera dei piccoli, gli arredi dedicati al riposino o al sonno sono fondamentali. Se nei primi mesi è possibile scegliere una culla, quando diventa più grande bisogna aggiungere un lettino. Mentre la prima può essere spostata facilmente, il lettino è un elemento più ingombrante. Per il benessere del piccolo è meglio posizionarli sotto la finestra, da oscurare all'occorrenza. Anche se la luce naturale è importante, il sole eccessivo potrebbe infastidirlo e disturbare il sonno. Importante è non mettere il lettino vicino a un termosifone o tra la porta e la finestra, per evitare colpi di calore e correnti d'aria. Per arricchire il lettino, inoltre, si può acquistare scegliere una giostrina che lo aiuti a distrarsi e a conciliare il sonno. 

Fasciatoio

I piccoli si sporcano spesso e i pannolini devono essere cambiati più volte al giorno, per questo una base d'appoggio stabile è necessaria. Ci sono diverse tipologie di fasciatoi, quelli a parete se si ha poco spazio, quelli con vaschetta per fare il bagnetto o quelli con cassetti per avere il cambio e i pannolini a portata di mano.

Armadio o cassettiera

Anche se i bambini vanno cambiati spesso. I loro vestiti non occupano molto spazio, quindi, se all'inizio non si vuole optare per un armadio perché non si ha molto spazio, si può scegliere come alternativa una cassettiera in cui avere tutto l'indispensabile, dal bavaglino alle tutine.

Baby monitor

La sicurezza del neonato è al centro dei pensieri dei genitori, soprattutto quando dorme. Per avere ogni suo movimento sotto controllo, anche se si è in un'altra stanza, il baby monitor è importante. Grazie alle ricetrasmittenti si può sapere in diretta quando il piccolo è sveglio o piange.

Poltrona o sedia a dondolo

Nei primi mesi di vita, i piccoli vengono allattati dalla mamma. Per rendere questa fase comoda e confortevole per entrambi, si può posizionare una poltrona o una sedia a dondolo. Quest'ultima è perfetta perché aiuterà a conciliare il sonno del bambino e ad addormentarsi dolcemente.

Stile d'arredo

Ora ad avere un'idea dei mobili che non possono mancare all'interno di una stanza per neonati, è arrivato anche il momento di scegliere lo stile che fa per voi. Ecco alcune proposte.

Cameretta nordica

Questo stile si basa su arredi naturali e in legno, che riescono a diffondere un senso di calore all'ambiente, ideali per far sentire protetto e sicuro il neonato. Il design minimal ha linee pulite, colori chiari e i materiali sono rigorosamente naturali, facendo attenzione alla luminosità, che regala tranquillità al piccolo. 

Cameretta in stile marinaro

Pesci, richiami al mare e alle mappe geografiche, questi sono gli elementi della stanza in stile marinaro. Oltre ai classici mobili, si può arricchirla con bauli e decorazioni a tema, tutti sui toni del bianco, del blu e del legno scuro. Per ricreare l'effetto fondale marino, si possono decorare le pareti con adesivi che richiamano gli animali del mare come cavallucci, stelle e simpatici pesci colorati.

Cameretta Montessori

Questo più che uno stile è un metodo educativo e si basa sul principio che il piccolo deve imparare a essere fin da subito autonomo. Quindi, tutti gli arredi come armadi, cassettiere e sedie devono essere a prova di bambino e alla sua altezza per essere usati in totale tranquillità. Lo stile, come i colori, devono essere semplici e trasmettere al piccolo un senso di tranquillità.

Cameretta shabby chic

Il look retrò punta tutto su tinte chiare e tenui come il bianco e il panna. Per rendere l'ambiente a prova di bambino, si può arricchirlo con accessori ed elementi d'arredo a strisce o a pois. Cornici con foto del bimbo, cuscini e tappeti su cui farlo giocare non devono mancare per rendere la camera elegante.

Cameretta in stile jungle

Ai piccoli piacciono gli animali e, oltre ai peluche, si può decidere di dare alla stanza uno stile jungle usando stampe con foglie e motivi floreali, carta da parati con i personaggi della foresta e decorazioni in legno e altri materiali naturali. La cameretta permetterà ai piccoli di esplorare in totale libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'inquinamento è anche dentro le nostre case, ecco cosa inquina e come limitarlo

  • La cabina armadio: sogno irrealizzabile? Per nulla, basta avere un po' di spazio e fantasia

  • I consigli per una buona potatura, fondamentale per le piante ma senza sindrome da Edward mani di forbice

  • Cambiano le abitudini e arriva l'isola in cucina, vantaggi e svantaggi

  • Riscaldare la casa in modo smart, cos'è e come si usa il cronotermostato

Torna su
UdineToday è in caricamento