Cicatrici sul corpo: i rimedi naturali da provare

Ecco alcuni rimedi al cento per cento naturali contro le cicatrici e le ferite

@ Immagine tratta da biooilitalia.it

In casa, al lavoro, mentre si fa sport o all'aperto, può capitare a tutti di farsi male e di procurarsi qualche piccola o grande ferita. Soprattutto in caso di piccole bruciature o tagli, poi, il processo di cicatrizzazione può richiedere molto tempo.

Come fare?

Oltre a creme e olii presenti sul mercato e acquistabili in farmacia o in parafarmacia, in caso di piccoli tagli o ferite si possono provare dei rimedi al cento per cento naturali, in modo da accelerare il processo di cicatrizzazione e levigare i segni della pelle.

Rimedi naturali

Tra i rimedi naturali da provare in caso di ferite e cicatrici troviamo:

  • l'olio di mosqueta: si tratta di un olio essenziale ricco di vitamina E, acquistabile in erboristeria. E' molto utile per favorire la rigenerazione cellulare e basta applicarne qualche goccia sulle ferite con un lieve massaggio.
  • L'olio di germe di grano: questo olio essenziale, invece, è ricco di vitamina E, molto utile per rigenerare la pelle. Anche questo può essere acquistato in erboristeria o nei negozi di prodotti naturali.
  • L'olio di lavanda: questo olio essenziale ha un effetto calmante e disinfettante. Anche questo può essere applicato direttamente sulle cicatrici per favorirne la scomparsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento