Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

«Tamponi smarriti, appuntamenti saltati, dipartimento assente», lo sfogo di un cittadino

Un nostro lettore ci ha segnalato la storia della sua famiglia, dove 30 persone sono risultate positive ma si sono imbattute nel caos del servizio sanitario

Continuano ad arrivare segnalazioni rispetto alle difficoltà dei cittadini nell'affrontare i protocolli sanitari rispetto al covid-19. Questa è la storia di un nostro lettore, raccontata dopo aver letto dell'avvio delle comunicazioni via Sms introdotto dalla Regione Fvg. 

L'odissea per un raffreddore

La storia

"Mi ritrovo personalmente ad aver concluso 12 giorni di quarantena per conviventi positivi, e a mia volta positivo all'ultimo giorno.
Segnalo che, nonostante firmata liberatoria per invio SMS durante la ultimo tampone (data 21/10), non solo non è stato ricevuto SMS dai negativi, ma nessun positivo è stato contattato dal dipartimento prevenzione, né per dichiararne la positività e tantomeno per conoscerne le condizioni
", ci racconta il nostro lettore.

"Non mi riferisco a un caso isolato, ma a circa 30 persone (4 famiglie) che si sono contagiate a vicenda! Di cui una sola persona è realmente stata contattata più volte!!", continua preoccupato l'uomo. 

Le difficoltà

"Segnalo falsi appuntamenti per tamponi, appuntamenti visibili sul sito "Sesamo" di cui mai avvisati e addirittura processati come servizio erogato, tamponi di un bimbo di 2 anni dichiarati smarriti e comunicati positivi dopo 3 giorni dalla pediatra, appuntamenti dati al Gervasutta (dopo ore a litigare al telefono) e giunti all'appuntamento viene riferito dagli operatori che l'appuntamento è cancellato, ed è meglio che mi fermi qui..", continua esasperato il lettore, che aggiunge: "Il sistema non funziona, i positivi non vengono avvisati, i negativi nemmeno, isolamento e quarantena si protraggono ben oltre al necessario perché è impossibile avere contatti col dipartimento, ti chiudono in casa e ciao.. Che la mole di lavoro sia straordinaria è ovvio a tutti.. ma che in 3 settimane non ci sia il modo di contattare famiglie con bimbi positivi nemmeno per avvisarli della condizione è disgustoso!!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Tamponi smarriti, appuntamenti saltati, dipartimento assente», lo sfogo di un cittadino

UdineToday è in caricamento