Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Dai rubinetti di Villaggio Roma esce acqua bollente

Dai rubinetti delle case del Villaggio Roma l'acqua esce a 27 gradi e per risolvere il problema sono stati versati in strada ettolitri di acqua potabile

 

Dai rubinetti delle case del Villaggio Roma l'acqua esce a 27 gradi. Il problema, segnalato dai residenti, in realtà è cosa nota da anni, da quando cioè la località di Torviscosa è stata allacciata alla rete idrica del Cafc, nel 2012. A denunciare il fatto, con un video in cui si vedono litri d'acqua potabile fuoriuscire per strada per un'operazione condotta dallo stesso Cafc al fine di normalizzare la situazione, e la convocazione di un'assemblea pubblica, il consigliere comunale Mareno Settimo.

«Da quando il Villaggio Roma aTorviscosa è stato allacciato alla rete idrica del CAFC nel 2012, durante l'estate l'acqua arriva nei rubinetti del paese a temperature molto elevate: quest'anno anche 26-27°C, stando a quanto raccontano i residenti che da alcuni giorni cercano di monitorare la situazione misurando la temperatura dell'acqua alle 8 di ogni mattina. Il problema è probabilmente dovuto al fatto che le tubature di collegamento dalla rete consortile al paese sono state collocate a una profondità insufficiente per mantenere l'acqua a temperature più stabili».

Un primo tentativo di rimediare è stato compiuto l'anno scorso, ma a quanto pare senza portare risultati. «Nel corso del 2018 il problema sembrava risolto grazie all'introduzione di “moderne tecnologie”, secondo quanto affermato dall'assessore comunale ai lavori pubblici in risposta a una mia interrogazione in Consiglio Comunale. Quest'anno, però, il CAFC ha ripristinato la soluzione che già aveva adottato nel 2017: aprire le valvole dell'acquedotto e sversare ettolitri ed ettolitri di acqua potabile lungo le strade del Villaggio Roma. Il 27 giugno scorso questa operazione è durata oltre un’ora, ma la mattina successiva (a causa sicuramente del caldo torrido) la temperatura dell’acqua al rubinetto, rispetto al giorno precedente, invece di calare era addirittura aumentata. Oltre ad essere inefficace, questo intervento impedisce la regolare fornitura d'acqua nei rubinetti domestici (gli abitanti rimangono cioè senz'acqua durante tutta la durata dell'operazione), per non parlare dello spreco della risorsa idrica, in spregio all'appello dello stesso presidente del CAFC Salvatore Benigno, che nei giorni scorsi ci ha esortato a un uso “etico e sostenibile” dell'acqua.

Per questo motivo è stata convocata pr mercoledì 3 luglio, alle 21, un'assemblea pubblica davanti alla chiesa di Villaggio Roma. All'incontro sono stati invitati presidente e direttore del Cafc e inoltre sindaco, assessori e consiglieri del Comune di Torviscosa nella speranza che qualcuno di loro possa spiegare i motivi di questa situazione, illustrare le soluzioni adottate nel 2018 e proporne di nuove, sostenibili e possibilmente definitive.


 

Potrebbe Interessarti

  • VIDEO Elettra Lamborghini e la serata interrotta a Lignano: "Mai visto animali del genere"

  • Alcool a Vernasso, foto e video delle esagerazioni fanno il giro del web

  • Spray al peperoncino, come Salmo ha mantenuto la calma

  • "Udine la capitale", canta cosi il rapper Owusu nel video della sua ultima canzone girato in città

Torna su
UdineToday è in caricamento