rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Volley

Fattore casalingo e vittorie “pesanti”: i segreti della salvezza di Udine in B1

Le mura amiche hanno garantito oltre il 70% dei punti complessivi della squadra, senza dimenticare i successi con le corazzate del girone

Meglio tardi che mai. È servita la ventiduesima giornata per avere l’ufficialità della salvezza di Udine Volley in questa stagione, disputata dalle bianconere nel girone C della B1 femminile. I 33 punti finali hanno permesso alle ragazze di coach Leone di evitare inutili e faticose appendici come quelle dei play-out, grazie soprattutto al bel successo nell’ultimo turno contro Conegliano che ha dovuto affrontare proprio lo spareggio per non retrocedere (poi perso in favore dell’Aduna Padova).

I tre punti decisivi sono stati ottenuti da Udine in casa, un dettaglio di non poco conto. La compagine friulana ha infatti costruito gran parte della sua salvezza tra le mura amiche quest’anno. Basta dare uno sguardo ai numeri per rendersene conto: ben 24 dei già citati 33 punti si riferiscono ai match disputati in Friuli, dunque nelle 11 sfide in trasferta ne sono stati raccolti soltanto 9. Il fattore casalingo è stato determinante, ma non l’unico per la permanenza nella categoria.

L’altro “segreto” stagionale è stato quello dei successi “pesanti”, quelli che hanno fatto la differenza, vuoi per l’avversario di turno vuoi per il momento specifico del campionato. Delle 10 vittorie di quest’anno, si possono ricordare quella contro Alta Fratte (giunta poi quarta e a poche lunghezze dai play-off), il 3-1 ai danni del Duetti Giorgione (terzo classificato e con gli stessi punti della seconda, poi qualificatasi ai play-off, Arena Volley Team) e soprattutto il 3-1 che ha interrotto la striscia positiva della capolista Nardi Volta, squadra che in questi giorni si sta giocando l’accesso all’A2.

Per la prossima stagione servirà la stessa malizia anche in trasferta, visto che Udine è riuscita a sbancare solamente le palestre del fanalino di coda US Torri e dell’Aduna Padova (successo fondamentale dato che si è trattato di 3 punti ottenuti sul campo di una diretta concorrente alla salvezza). Quel che conta però è sempre il risultato: la formazione friulana giocherà in B1 anche nei prossimi mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fattore casalingo e vittorie “pesanti”: i segreti della salvezza di Udine in B1

UdineToday è in caricamento