menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udinese - Sampdoria 1-4 | Muriel e Coda battono Strama & Co.

La squadra di Mihajlovic, guidata dal fischiatissimo ex Muriel, domina fisicamente l'Udinese e vince. I bianconeri di Stramaccioni vivono solo di fiammate, ma si rendono più volte pericolosi: Widmer colpisce un palo e Thereau si vede annullare una rete per fuorigioco inesistente. L'unica rete arriva nel finale con un rigore di capitan Di Natale. Per la Sampdoria, a segno Soriano (2), Acquah e Duncan

Alla fine, i gol sul tabellino potevano essere ben di più. Non solo per la Sampdoria, che ne ha comunque segnati quattro, ma che ha sprecato un'occasionissima con tre azioni da gol nel giro di un minuto. Ma anche l'Udinese ha da recriminare, con un gol buono annullato per fuorigioco a Thereau e un palo di Widmer. Alla fine però ad esultare è stata la Sampdoria, con Muriel come uomo trascinatore, fischiatissimo ad ogni tocco di palla e che non è riuscito, nonostante le numerose occasioni, a segnare. Al contrario, la riscossa dell'Udinese è partita dai piedi di Thereau, entrato in campo al 45' al posto di Geijo e autore di un'ottima prova. La speranza è certamente di chiudere la stagione con risultati migliori di così, e magari coronati anche da prestazioni di squadra. 

Stramaccioni lancia dal primo minuto Hallberg a centrocampo e Geijo in coppia con Di Natale davanti, supportati da Guilherme e Kone. I primi minuti sono poveri di emozioni, con le due squadre che si studiano. Le uniche occasioni bianconere sono i tiri da fuori di Guilherme, tutti abbondantemente fuori dallo specchio. Al 25' arriva la rete blucerchiata, siglata da Soriano sottoporta, servito da Wszolek abilissimo ad uccellare Guilherme in area di rigore. L'Udinese però non reagisce, anche per l'incapacità dell'attacco di rendersi pericoloso. L'unica occasione arriva nel finale di tempo, con Panagiotis Kone che da calcio d'angolo svetta di testa in area, ma manda il pallone alto sopra la traversa. 

Nel secondo tempo, Stramaccioni lascia negli spogliatoi Geijo preferendogli Thereau, ma la squadra ci mette comunque tempo ad ingranare. Al 51' arriva la grande chance della Sampdoria. Prima Karnezis si supera a tu per tu con Muriel, poi sul rimpallo Duncan colpisce il palo e il pallone, carambolato al centro dell'area, viene colpito ancora da Muriel, ma Domizzi salva sulla linea. Poco dopo, arrivano sia la rete annullata di Thereau che il palo di Widmer. Due minuti dopo, Soriano raddoppia, sfruttando la respinta di Karnezis su Djordjevic. La Samp continua ad attaccare, spinta dal suo allenatore, mentre Stramaccioni, organo di Stankovic espulso, rimane impassibile in panchina. All'80, Viviano trattiene DI Natale in area, e il capitano segna il conseguente rigore. Ma gli ultimi minuti sono un monologo ligure, con Acquah e Duncan che si involano in contropiede e segnano il definitivo 4 a 1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento