menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Udinese batte il Lecce per 2 a 1 e continua a volare alto

Ennesima vittoria casalinga per i ragazzi di Guidolin, che sotto l'arco del Friuli hanno lasciato punti solamente alla capolista Juventus. I bianconeri avvicinano il Milan, caduto nell'Olimpico sotto i colpi di Hernanes

Stesso ruolino casalingo di sempre, con la vittoria a farla da protagonista tra le mura amiche. La cosa non annoia di certo il tifoso friulano, che strabuzza gli occhi e festeggia ironicamente l'anticipata salvezza. Diverse defezioni preoccupano il seguito dell'Udinese, costretta a veder snaturato il suo reparto centrale rispetto agli interpreti che fino a qui sono stati protagonisti assoluti.

I sostituti non si fanno di certo pregare e dicono subito la loro. Nello specifico Pazienza ritorna alla sua seconda fase in Friuli, e bagna immediatamente la cosa con il gol al 2' minuto di gioco, sfruttando la punizione calciata da capitan Di Natale.

Come già successo nelle precedenti partite casalinghe caratterizzate dal vantaggio immediato, Siena e Cesena, la squadra giace un po' troppo sugli allori e pensa erroneamente di aver chiuso in anticipo i giochi. Arriva però il pareggio di Di Michele al 26', che ridimensiona le aspettative dell'undici di casa.

Da quel momento, che avrebbe potuto scoraggiare la squadra, l'Udinese riprende a giocare con insistenza e riesce a riportarsi avanti dieci minuti più tardi. Floro Flores arpiona un pallone sulla destra, serve l'assist al bacio a Di Natale e il numero dieci non tradisce, infilando alla sinistra di Benassi e siglando così il vantaggio che durerà fino al triplice fischio.

Il secondo tempo non regala emozioni particolari e quando Doveri mette fine ai giochi l'urlo liberatorio del Friuli aiuta a scaldarsi dal freddo gelido che avvolge in questi giorni tutto il nord Italia. Domenica prossima la trasferta di Firenze, per continuare a gustarsi i piani alti.

LE PAGELLE:

UDINESE: Handanovic 6; Ferronetti 6, Danilo 6,5, Domizzi 6; Basta 7, Isla 6,5, Pazienza 6,5, Fernandes 6, Pasquale 6,5; Floro Flores 6,5 (dal 73' Fabbrini Sv), Di Natale 7

LECCE: Benassi 7; Oddo 5,5, Miglionico 6, Tomovic 6, Brivio 5,5; Delvecchio 5 (55' Bertolacci 6), Giacomazzi 6, Obodo 5,5; Grossmuller 6,5 (80' Seferovic Sv); Di Michele 6, Muriel 5,5  (72′ Corvia sv)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento