menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zeljko Brkic

Zeljko Brkic

Udinese: Brkic operato alla spalla, out 4 mesi. Si apre un problema portiere?

Per colpa di un infortunio subito in palestra, il portiere serbo starà lontano dal campo fino a ottobre. La società deciderà quindi di ritornare sul mercato (Pelizzoli del Pescara o Pegolo del Siena) oppure di promuovere il neo acquisto Kelava a primo portiere

Con gli impegni vicinissimi dell'inizio del campionato e dei preliminari di Europa League, perdere un giocatore per quattro mesi sarebbe già una brutta notizia. Ma perdere il primo portiere per quattro mesi, a poco più di 30 giorni dall'andata del preliminare, è una notizia pessima. Zeljko Brkic si è dovuto sottoporre ad un intervento chiurgico alla spalla sinistra, dopo un grave infortunio ad un tendine capitatogli in palestra. Per venti giorni dovrà portare un tutore immobilizzante, per poi cominciare la lunga riabilitazione.

Proprio un brutto momento per il portiere serbo, che attendeva l'inizio della stagione per riscattarsi da molte brutte prestazioni offerte alla squadra nella scorsa stagione. Sarà difficile vederlo in campo prima di novembre, e forse anche prima di Natale.

Resta da chiarire però chi difenderà i pali bianconeri fino ad allora. Padelli è partito alla volta di Torino, ed in ritiro con Guidolin ci sono solo Scuffet, Pawlowski e Ivan Kelava. Potrebbe essere proprio quest'ultimo, croato classe '88 ex Dinamo Zagabria, a diventare il numero 1 dell'Udinese. Era stato comprato per essere valutato dal mister e poi eventualmente essere mandato in Spagna o in Inghilterra, ma ora potrebbe rimanere stabilmente in Friuli.

L'altra alternativa è intervenire sul mercato e comprare un portiere di esperienza, ma pronto a rimanere in panchina una volta che Brkic si sia ristabilito. I nomi caldi sul taccuino dei Pozzo sono quelli di Pelizzoli e di Pegolo. Il primo, ex Lokomotiv Mosca, è retrocesso insieme al Pescara dove era chiuso dal giovane Perin, ritornato a Genova dopo il prestito in Abruzzo. Pegolo invece è titolarissimo a Siena e l'anno scorso ha offerto alla formazione toscana ottime prestazioni, attirando l'attenzione di club importanti. Una volta che Guidolin avrà visionato i portieri a disposizione, si deciderà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento