menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maicosuel, titolare al fianco di Di Natale

Maicosuel, titolare al fianco di Di Natale

Udinese - Torino 1:0 | La paura fa novanta, ma porta anche tre punti

Guidolin e i suoi amministrano con grosse difficoltà il vantaggio ottenuto all'inizio della partita, ma alla fine il risultato pieno resta in Friuli grazie ad un 4-5-1 che permette di spezzare tutte le trame offensive dei granata

C'è stato un momento, all'inizio della partita, in cui tutti gli spettatori e i tifosi friulani hanno visto una Udinese diversa, più grintosa e più aggressiva del solito. Una Udinese che aggrediva i portatori di palla, pressava alto e chiudeva ogni spazio. Una Udinese propositiva, concreta e sicura dei propri mezzi. Questo momento è durato poco più di mezz'ora, tempo sufficiente a segnare il gol vittoria, prima di tornare la stessa Udinese priva di gioco, grinta e idee. E se dall'altra parte non ci fosse stato il Torino, il risultato sarebbe diverso.

IL VIDEO DELLA PARTITA

Ma ai bianconeri basta mezz'ora di buon calcio per vincere. Pereyra è il mattatore del Toro, quando sfrutta un intervento di Gillet su un bel tiro di capitan Di Natale per segnare. L'Udinese non è aiutata dalla brutta giornata proprio di Totò, per il quale il 150^ gol il serie A si sta trasformando in un incubo. Manca un riferimento offensivo. Per un po' ci pensa Maicosuel, che colpisce anche un palo, ma poco può da solo contro tutti. 

LE PAGELLE

Nel secondo tempo, forse vedendo che i suoi non attaccano più o forse -anzi, probabilmente- per paura di perdere i tre punti, Guidolin sconvolge tutti chiudendosi a riccio con un 4-5-1, dove l'uno là davanti è Totò, che oggi è come non averlo. Il Toro ci crede, si spinge in avanti ed attacca, trascinato da Alessio Cerci, uno in passato vicino all'Udinese e che colpisce pure una traversa a Padelli battuto. Ventura si sbraccia per spingere in avanti i suoi, si innervosisce e si arrabbia, fino a farsi cacciare dall'arbitro Banti (per due possibili -fischiabili- rigori a favore non segnalati). Alla fine, i tre punti vanno all'Udinese, che sì vince, ma non convince.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento