rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport Majano

Trofeo Internazionale Città di Majano: patrimonio sportivo e vetrina turistico-culturale

Presentata la 26a edizione del Trofeo Internazionale Giovanile di Atletica Leggera, patrimonio sportivo e vetrina turistico-culturale a cura della Libertas Majano

La presentazione è avvenuta nella sala consiliare del palazzo comunale di Majano, in presenza del sindaco Raffaella Paladin, l'assessore allo sport Marco Aita Picco, l'assessore allo sport della provincia di Udine Beppino Govetto, il vicepresidente vicario della Fidal Fvg Luca Snaidero ed il presidente provinciale Fidal Adriano Di Giusto, il presidente del Centro Regionale Libertas Bernardino Ceccarelli, mentre il Coni era presente con Mario Gasparetto.

Il presidente della Libertas Majano Stefano Roja ha fatto gli onori di casa, rimarcando l'assoluta valenza di una manifestazione internazionale che coinvolge annualmente oltre 600 atleti di 10 nazioni europee diverse fondendo le peculiarità sportive con quelle solidali e di uguaglianza tra le genti. Il meeting majanese rappresenta un fiore all'occhiello per l'atletica nazionale e per il Centro nazionale Libertas. La manifestazione, che in oltre un quarto di secolo ha accolto la bellezza di 10.574 atleti, è da sempre fucina di campioni ed olimpionici: Chiara Rosa, Marzia Carvelli, Tania Vincenzino, Maichaela Hruba, Sandra Percovic, Ewa Swoboda, Ana Simic, Giada Andreutti, Benc Pasztor e Filip Sasinek.  In particolare per il salto in alto, hanno scritto il proprio nome sull’albo d’oro campioni come Alessandro Talotti, Alessia Trost, Desirée Rossit e Ligia Grozav.

Nel 2005 sono stati ospiti di Majano i ragazzi dell'Ossezia del nord protagonisti loro malgrado del dramma perpetrato tra le mura della scuola di Beslan. Nel 2006 e stata ospitata una selezione nazionale della Guinea Equatoriale.

Il prossimo 9 settembre le selezioni presenti arriveranno dalla città polacca di Bielsko Biala, da Brno in Repubblica Ceca, dall'Ungherese Budapest, dalla città Rumena di Oradea, dalla capitale Belgrado e dalla cittadina serba di Sabac, dalla capitale croata Zagabria, da quella Slovena di Lubiana, dalla città austriaca di Klagenfurt, da San Marino e dalle selezioni italiane delle Marche, di Brescia, di Verona, di Padova, di Treviso, di Venezia, di Trento, di Belluno, di Pordenone, di Gorizia e di Trieste e Udine che parteciperanno con due squadre.

Majano presentazione torneo atletica

Anche quest'anno nel contesto delle 28 gare in programma ci sarà un momento solidale dedicato agli atleti specialolimpics. Ragazzi ed adulti provenienti dall'esterno e da benemerite associazione del nostro territorio, gareggeranno nei 50 metri. La premiazione degli specialolimpics avverrà in contemporanea con l'assegnazione dei riconoscimenti legati al 10° Memorial Antonio Comelli che sarà assegnato alla Promessa Enrico Sancin ed al Campione Davide Rossi, due atleti di alto spessore tecnico già partecipanti nelle passate edizioni del Trofeo. Lo scorso anno a vincere sulle 24 rappresentative presenti furono i ragazzi delle Marche che si piazzarono davanti ai magiari di Budapest per soli 2 punti ed ai serbi di Belgrado. Quest'anno, per la prima volta, la manifestazione si terrà presso il polisportivo comunale in Via Velden a Gemona del Friuli, dotato di un impianto di ottimo livello dove tra l'altro si allena il campione ed olimpico e primatista mondiale dei 400 mp. Wayde Van Niekerk assieme ad alcuni colleghi della nazionale sudafricana. Lo spostamento a Gemona è obbligato dai lavori che si stanno effettuando nell'impianto majanese. Grazie all'amministrazione comunale e ad un finanziamento regionale, entro breve sarà infatti realizzata una nuova pista ad 8 corsie con doppie pedane ed attrezzatura fissa di prim'ordine, che renderà Majano la sede del secondo impianto così strutturato in regione, dopo lo stadio Grezar di Trieste dove di recente si sono svolti i campionati italiani assoluti. In chiusura, il presidente Roja ha voluto ringraziare enti pubblici, fondazioni, banche, attività economiche e semplici appassionati che in qualsiasi modo supportano e di anno in anno garantiscono il regolare svolgimento del Trofeo città di Majano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Internazionale Città di Majano: patrimonio sportivo e vetrina turistico-culturale

UdineToday è in caricamento