menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tennis, a Tarvisio trionfa Pia Cuk

La tennista slovena sconfigge in due set (6-4, 6-3) la testa di serie numero uno, l'italiana Georgia Brescia. Vince, così, il torneo valido per il circuito professionistico Itf

Finale a sorpresa per la prima edizione della “Città di Tarvisio Tennis Cup”. Nella partita decisiva, disputata questo pomeriggio sui campi in terra rossa di via Romana, è stata la slovena Pia Cuk a trionfare, sconfiggendo in due set la testa di serie numero uno, l'italiana Georgia Brescia. È lei, dunque, ad aggiudicarsi il torneo, valido per il circuito professionistico Itf e dotato di un montepremi di 10.000 dollari.

Alla presenza di un buon pubblico, le due avversarie si sono sfidate senza risparmiarsi. Già dai primi punti Brescia, numero 399 del mondo, è apparsa contratta e meno precisa rispetto ai giorni precedenti. Cuk, attualmente 706 del ranking internazionale e ottava testa di serie, si è subito portata 4-1 grazie a due break. La favorita della kermesse ha provato a reagire, strappando il servizio alla rivale, ma la tennista di Maribor è rimasta fredda nei momenti decisivi e, approfittando anche di qualche errore di troppo della rivale, ha chiuso la prima partita sul 6-4.

Nel secondo set, l'italiana ha cominciato ancora una volta con poca determinazione, macchiandosi di qualche errore di troppo da fondo campo. Il match, mentre dal cielo scendeva qualche goccia di pioggia, si è snodato in equilibrio sino al 3 pari, quando Cuk ha nuovamente preso in mano le redini della partita e, prendendo anche qualche rischio, è riuscita a portarsi avanti nel punteggio. A Brescia non sono bastate le note qualità difensive per recuperare il punteggio: dopo circa due ore di gioco, Pia Cuk (vincitrice anche del doppio, in coppia con la connazionale Tamara Zidansek nella giornata precedente), ha potuto alzare le braccia al cielo, aggiudicandosi la prima edizione della “Città di Tarvisio Cup”.

L’evento, organizzato dal Tennis Club Tarvisio presieduto da Giuseppe Montanaro, è stato reso possibile grazie all’impegno degli assessorati a Sport e Turismo della Regione Friuli Venezia Giulia, al Comune di Tarvisio, al Consorzio Bim (Bacino Imbrifero Montano della Drava) e alla Provincia di Udine. Alle premiazioni erano presenti il sindaco di Tarvisio, Renato Carlantoni, il presidente del Bim, Igino Cimenti, e Antonio De Benedittis, presidente della Federtennis regionale.

Termina così, con successo, una intensa settimana di grande tennis in Valcanale: “Tarvisio è stata assolutamente 'promossa' – è il commento del presidente Fit, Antonio De Benedittis – e in Valcanale si sono vissute tante belle giornate all'insegna dello sport. Quando si lavora tutti assieme, settore pubblico compreso, i risultati arrivano. Questa prima edizione è stata un ottimo punto di partenza per il futuro, vogliamo dare continuità alla manifestazione”. Il torneo si è rivelato di ottimo livello: “Anzitutto – conclude De Benedittis – siamo felici di aver portato un evento di questa portata anche in provincia di Udine. Inoltre, voglio ricordare che in Friuli Venezia Giulia abbiamo potuto ammirare atlete di grande rilevanza come, per esempio, Flavia Pennetta e Simona Halep. Confidiamo che, in futuro, l'appuntamento di Tarvisio possa crescere ulteriormente”.

Grande soddisfazione anche per Giuseppe Montanaro, presidente del Tennis Club Tarvisio: “Sono felice per i riscontri avuti durante la manifestazione. Abbiamo assistito a una finale di ottimo livello e a tanti incontri di qualità. Ringrazio la squadra che ha lavorato in questi dieci giorni per rendere possibile la manifestazione, i soci e gli amici del club, oltre che naturalmente gli sponsor. Credo che questa prima edizione possa essere un ottimo punto di partenza per il futuro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento