menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tarvisio, chiusa la settimana dei campionati italiani giovanili di scacchi

Il veneziano Fulvio Zamengo ha confermato i pronostici della vigilia imponendosi in maniera netta

Dopo una settimana di sfide avvincenti tra più di 600 giovanissimi provenienti da tutta Italia si è conclusa poche ore fa la XXVII edizione dei Campionati Italiani Giovanili di Scacchi che per una settimana ha fatto diventare Tarvisio la capitale nazionale di questo bellissimo gioco. 

Cento sono stati i ragazzi premiati dalla Accademia Internazionale di Scacchi, tra i quali trenta avranno la possibilità di partecipare a un Open Internazionale in Italia e soprattutto ai prossimi Campionati Europei e Mondiali. Come da pronostici della vigilia, il veneziano Fulvio Zamengo si è imposto in maniera netta nella categoria maggiore e durante la cerimonia di premiazione non ha nascosto quel velo di emozione di chi, anche se abituato a vincere, ancora non ha fatto il callo alle vittorie. Premiati anche i più piccolini di questa manifestazione: Giulia Manti e Federico Scarpa, che a soli cinque anni hanno affrontato con intrepido coraggio nove turni di gioco. Milano e la Lombardia si sono confermate come le realtà scacchistiche più floride in termini di partecipazione e risultati, assicurandosi così due premi di non poco conto; dall’altra parte della penisola troviamo invece l’ASD Nuovo Movimento Sportivo di Cagliari, come la società più attiva del movimento.

Complimenti a iosa dal numeroso pubblico per il Maestro Roberto Mogranzini e allo staff di Accademia Internazionale di Scacchi, che grazie alla preziosa collaborazione del Comune di Tarvisio, del Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano e soprattutto dei partner privati (Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, Acqua Dolomia, Etiservice, Trudi, Gioielli Boccadamo e Legnolandia, quest’ultima ha creato per l’occasione una collezione di premi a tema scacchistico) per che hanno spostato il progetto, hanno saputo organizzare in modo eccellente una manifestazione, i cui numeri sono una conferma dell’impegno profuso durante tutta la fase preparatoria e durante l’intensa settimana di gara ed eventi collaterali, quali l’ospitata dello scrittore Paolo Maurensig e la partita in simultanea tenutasi giovedì sera in Piazza Unità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento