menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto tratta dal sito: www.sportandschool.com

Foto tratta dal sito: www.sportandschool.com

Udine: Coppa Mondo Under 20 di Scherma, in arrivo oltre 500 atleti

Saranno 35 le delegazioni nazionali presenti alla decima edizione della Coppa del Mondo under20 2015 in programma dal 6 all'8 marzo al Palazzo per l'Atletica Indoor "Ovidio Bernes" di Udine

Oltre 35 delegazioni nazionali e piu' di 500 giovani atleti provenienti da tutto il mondo si sfideranno a Udine in occasione della Coppa del Mondo Under 20 di Scherma, in programma nel capoluogo friulano dal 6 all'8 marzo. Nella tre giorni di gare sciabolatrici, fiorettisti, spadiste e spadisti si contenderanno sei titoli, in quattro prove individuali e due a squadre. L'appuntamento udinese, giunto alla decima edizione, e' stato presentato oggi a Udine dal presidente regionale della Federazione Italiana Scherma e presidente del comitato organizzatore, Paolo Menis, insieme con il consigliere nazionale Fis Salvatore Lauria. Sono intervenuti l'assessore l'assessore regionale allo Sport, Gianni Torrenti, e i suoi omologhi del Comune di Udine, Raffaella Basana, e della Provincia, Beppino Govetto.

Tra gli schermidori regionali in pedana Michela Battiston e Maddalena Bosetti di San Giorgio di Nogaro, la pordenonese Francesca Tauro e Alessandra Segatto, classe 1999, spadista dell'ASU di Udine, vincitrice della medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo. Madrina della Coppa sara' anche quest'anno la spadista azzurra Mara Navarria, gia' olimpica a Londra e in corsa per Rio 2016.

IL VIDEO PROMOZIONALE

"Un evento importante anche per il futuro della plurimedagliata tradizione schermistica regionale e italiana - ha detto Torrenti - che la Regione si impegna a sostenere anche in vista di sfide piu' complesse". Basana ha rilevato come la Coppa "confermi la polifunzionalita' del Palaindoor udinese, che non e' solo riservato all'atletica per la quale e' nato", mentre Govetto ha espresso l'auspicio che "queste gare di livello mondiale possano avvicinare tanti altri giovani alla scherma e allo sport in generale". Menis ha evidenziato le significative ricadute anche economiche: "Nel 2014 - ha riferito - ci sono state 1.250 presenze alberghiere in quattro giorni, 15 gli hotel coinvolti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento