Riprendono le attività di vela di Tiliaventum

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Riprese nel migliore dei modi le attività Tiliaventum a bordo di Skud18, la performante deriva paralimpica disponibile a Lignano Sabbiadoro grazie a Lo Spirito di Stella dalla base di Marina Punta Faro con a bordo l'olimpionico Antonio Squizzato, un tempo in equipaggio su Sonar nel 2012, ora su 2.4 in vista di Rio2016. Antonio, reduce da fruttuosi allenamenti in Spagna, ha voluto testare anche Skud18 a Lignano Sabbiadoro in una giornata soleggiata e tersa con vento debole.

Un piacere navigare in compagnia di un talentuoso atleta supportati dall'assistenza in mare di Alberto Bobbera e Roberto Dal Maso. Giusto qualche giorno fà è' giunta ed è ormeggiata sempre a Lignano Sabbiadoro un ulteriore mezzo a disposizione di Tiliaventum, per le attività di Vela per tutti: la passera lussiniana Capriccio, un gioellino in legno proveniente dallo storico Yacht Club Adriaco di Trieste dove è rimasta per anni, punto di ritrovo già le scorse edizioni della Barcolana (ottenendo anche un ottimo 3° di Classe) e Barcolana Classic per iniziative di Vela per tutti Tiliaventum. Capriccio è stata trasferita a Marina Punta Faro dove proseguirà le uscite in mare.

Si aggiunge così al pluridecorato Serenity (legno progetto 1936, recente vincitore del Trofeo Città di Trieste e Trofeo Modugno, ottimo 2° al Trofeo Principato di Monaco tenutisi nel 2015) presente ormai da anni a Lignano.

Torna su
UdineToday è in caricamento