rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Gioco da tavolo

Scoprire la natura del Fvg giocando

L'associazione Kaleidoscienza ha realizzato un gioco da tavolo educativo per far conoscere ai bambini la biodiversità della nostra regione. Avviata una raccolta fondi online per realizzarlo

Un modo creativo e divertente per far comprendere a tutti i bambini e bambine quali siano gli equilibri delicati che regolano la biodiversità. Ma anche n modo per sensibilizzare i più piccoli sulla necessità impellente di salvaguardare l'ambiente e il territorio in cui vivono, soprattutto insegnando loro a prendersene cura. Su questi temi è nato Equilibrium, il primo gioco da tavolo che permette di scoprire la biodiversità della regione, esplorandone ambienti e specie animali e vegetali.

Il progetto

Il progetto è di Kaleidoscienza, un'associazione culturale udinese che da più di dieci anni si occupa di divulgazione scientifica attraverso strumenti formativi non tradizionali. Equilibrium nasce come un modo divertente per scoprire la biodiversità, gli equilibri che regolano la natura e come le attività dell'essere umano possano mettere a rischio gli ecosistemi naturali. Così da creare consapevolezza ed aumentare il rispetto verso l’ambiente che ci circonda. A testimonianza della ricchezza naturale del Friuli-Venezia Giulia, sono cinque gli ambienti proposti nel gioco - montagna, collina, pianura, carso, laguna - e sei le specie per ciascun ambiente, tra cui vegetali, erbivori, insettivori, granivori e carnivori. Equilibrium è basato sul lancio di dadi e sull’utilizzo di carte, l’obiettivo per ogni giocatore è gestire le proprie risorse e capire qual è il momento giusto per far aumentare di numero gli individui della propria specie. Si può giocare da 2 a 4 persone per ciascun ambiente, il gioco è adatto dai 6 anni in su. 

La raccolta fondi

Nel corso del 2020 e del 2021, l’associazione ha fatto provare Equilibrium a 10 classi e 160 bambini e bambine, ottenendo sin da subito moltissimi riscontri positivi sia da parte degli insegnanti che dai piccoli giocatori. Da quel momento, è arrivata la richiesta di poter lasciare il gioco alle classi, dunque la necessità per Kaleidoscienza di aumentarne la produzione. Da qui l'idea di lanciare un crowdfunding, al fine di sostenere le spese necessarie, come costi di progettazione, di game design e prototipazione. “Vorremmo dare la possibilità a molti bambini e bambine di giocare con la biodiversità, - afferma la presidente Giada Rossi – per questo abbiamo optato per una doppia scelta: il gioco potrà venir acquistato per sé o donato ad una scuola a piacimento. Ci auguriamo che, attraverso Equilibrium, chi vive qui avrà l’occasione di guardare la nostra terra con altri occhi, mentre chi abita nel resto d’Italia potrà scoprire una regione diversa e affascinante”. Per coloro che sosterranno l’iniziativa, Kaleidoscienza ha previsto diverse ricompense in relazione alla cifra offerta: dal “Kaleido-kit” per esperimenti scientifici a misura di bambino, ad un buono valido per le escursioni regionali di Wilde Routes.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoprire la natura del Fvg giocando

UdineToday è in caricamento