Martedì, 28 Settembre 2021
social

Mascherina e occhiali, appannamento assicurato. O quasi. Ecco qualche consiglio per evitarlo

Chi indossa gli occhiali lo sa perfettamente: mascherina e occhiali non vanno proprio a braccetto a causa dell'appannamento che si forma sulle lenti. Ma ci sono alcuni trucchetti per ridurre il problema

Ormai, con la pandemia da Covid-19 di nuovo in piena diffusione, la mascherina è diventata quasi un accessorio da indossare prima di uscire. Fondamentale per proteggerci, e proteggere gli altri, da eventuali contagi, è obbligatorio indossarla anche quando siamo all'aperto. Molto si è parlato di come posizionarla, sfilarla e conservarla correttamente per evitare che da dispositivo di protezione diventi veicolo di trasmissione del virus. Non altrettanta attenzione è stata prestata a un fastidioso inconveniente che tutte le persone con gli occhiali conoscono perfettamente: l'appannamento.

L'appannamento, una costante con la mascherina

Se, infatti, questo problema si verificava per lo più in inverno al passaggio da un ambiente freddo a uno caldo, come ad esempio, nell'entrare in un negozio, ora, con la mascherina indossata sempre, l'appannamento diventa una costante ad ogni respiro. Il vapore acqueo espirato, infatti, più caldo rispetto all'aria circostante, si deposita sulla superficie fredda della lente condensandosi e rendendo difficile la vista.

Nel Regno Unito i medici hanno addirittura pubblicato una guida

Sembra banale, eppure c'è chi ha addirittura pubblicato una breve guida su come evitare l'appannamento delle lenti. È il caso del Royal College of Surgeons of England, dove alcuni chirurghi hanno scritto un articolo su un “metodo semplice per evitare che le lenti degli occhiali si appannino indossando una maschera facciale”. I medici suggeriscono di lavare gli occhiali con acqua e sapone e, prima di indossarli, asciugarli all'aria o con un morbido fazzoletto. Così facendo si crea una sottile patina di sapone (un tensioattivo) che fa sì che le microscopiche goccioline d'acqua presenti nel vapore che espiriamo si distribuiscano uniformemente sulle lenti riducendo, se non proprio evitando, l'appannamento.

I consigli per evitare l'appannamento degli occhiali

Probabilmente chi porta gli occhiali da una vita già li conosce, ma esistono molti trucchi per ridurre l'appannamento degli occhiali. Ecco comunque alcuni pratici consigli

  • Posizionando un fazzoletto di carta tra la bocca e la mascherina, il vapore espirato viene assorbito, riducendo quello che finisce per depositarsi sulle lenti, appannandole
  • Buona regola, inoltre, è quella di appoggiare gli occhiali sopra la mascherina e non il contrario
  • Altro consiglio che andrebbe seguito sempre e comunque, indipendentemente se si indossano occhiali o meno, è quello di far aderire bene la mascherina al naso. Per aumentare l'efficacia di questi dispositivi, infatti, è bene ridurre al minimo il passaggio di aria, e quindi di potenziali virus in essa sospesi, senza il filtro della mascherina. Così facendo si riduce allo stesso tempo il passaggio di aria calda emessa e il conseguente appannamento degli occhiali
  • La quantità d'aria emessa dalla bocca, infine, è decisamente maggiore rispetto a quella emessa dalle narici. Quando espiriamo con il naso, infatti, l'aria che esce è più lentamente distribuita verso l'esterno rispetto a quando espiriamo con la bocca. Per ridurre l'appannamento delle lenti, dunque, sarebbe preferibile inspirare ed espirare con il naso.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherina e occhiali, appannamento assicurato. O quasi. Ecco qualche consiglio per evitarlo

UdineToday è in caricamento