Cinque Stelle su salute pubblica: «Giunta intervenga su emissioni tossiche pcb»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Dal Friuli Venezia Giulia fino a Roma e Bruxelles: il coinvolgimento degli eletti del MoVimento 5 Stelle sul caso delle emissioni cancerogene del cementificio pordenonese di Fanna varca i confini regionali. Proprio stamane, il portavoce regionale Mauro Capozzella ha depositato un’interrogazione alla sua Giunta - chiamata a rispondere in merito alle elevate concentrazioni, rilevate nei fumi del camino dell’impianto di Fanna, di PoliCloroBifenili (PCB, ndr) “composti altamente tossici, cancerogeni e interferenti endocrini, messi al bando in Italia già dal 1984 – si legge nel testo presentato dal neoeletto in Regione, incaricante - assieme ai portavoce alla Camera e al Parlamento europeo, Luca Sut e Marco Zullo – uno studio commissionato all’Ing. Sandro Varnier e finalizzato a rapportare i dati sulle emissioni del cementificio misurati dall’ArpaFVG, con la massima tollerabilità umana ai PCB approvata dallo Jecfa, Comitato scientifico internazionale facente parte dell’OMS. I risultati emersi dalla ricerca hanno dunque evidenziato “un’esposizione degli abitanti del FVG ad una dose di PCB 50mila volte superiore a quella ammessa dall’OMS – si legge ancora nell’interrogazione di Capozzella a cui si unisce, corale, l’appello dei colleghi Sut e Zullo: “Sosteniamo l’iniziativa consiliare del nostro portavoce, chiedendoci come sia possibile che un ente pubblico abbia permesso che un cancerogeno si diffondesse nell’aria in così alte concentrazioni, mettendo a rischio salute pubblica e ambiente – dichiarano i due portavoce – auspicando vivamente una risposta decisa da parte della Giunta regionale, chiamata a intervenire per evitare il protrarsi di quello che potrebbe essere un disastro ambientale per il nostro territorio”. L’appello di Capozzella, Sut e Zullo arriva a pochi giorni dal meeting di Porcia, organizzato dai regionali M5S e in programma domenica prossima, nella cornice di Villa Dolfin. Tra i temi affrontati nel corso dei dibattiti - in agenda dal mattino alla prima serata - il filone ambientale sarà d’attualità alle 17, durante l’incontro con i consiglieri in Regione: oltre a Capozzella, presenti sul palco Ilaria Dal Zovo, Cristian Sergo e Andrea Ussai. Così in una nota congiunta, i Portavoce regionale, alla Camera dei Deputati e al Parlamento europeo, Mauro Capozzella, Luca Sut e Marco Zullo.

Torna su
UdineToday è in caricamento