Lega Nord: più sicurezza per la cittadinanza di Percoto

A effettuare la richiesta è stato il consigliere comunale Franco Cabai, esponente del Carroccio, preoccupato per il grave stato in cui versa via Aquileia. Assieme ai colleghi di partito ha invocato un intervento immediato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

"A Percoto c'è un problema che va risolto". A renderlo noto è il consigliere comunale Franco Cabai, che attraverso un'interpellanza presentata assieme al suo gruppo consiliare, la Lega Nord, ha esposto al sindaco Mauro Di Bert la questione.

Il consigliere ha voluto  sottolineare la pericolosità di via Aquileia. Residente in quella strada, sottolinea come sia rischioso girarvi, specialmente la sera, considerando il pessimo stato dell'illuminazione pubblica.

Prosegue Cabai: "è pericoloso anche andare in farmacia, attraversare la strada di sera e in condizioni di pioggia intensa è impossibile, gli automobilisti non vedono i pedoni e si va incontro ad eventi gravi che in passato hanno già colpito la comunità di Percoto. La zona più pericolosa  è l'attraversamento pedonale di fronte al Bar Sport, ed è quello che avrebbe bisogno di un intervento rapido. La sera molta gente si ritrova in quella zona, e sono stato testimone di automobilisti che non hanno centrato per pochi istanti persone che attraversavano normalmente le strisce. Tutti gli autimobilisti, tornati indietro per verificare l'accaduto, affermavano con certezza di non avere visto il passante".

Conclude infine Cabai: "senza alcuna polemica verso il nostro sindaco, quindi, gli abbiamo chiesto di trovare una soluzione, magari cambiando tipo di illuminazione o spostando il palo della luce, consapevoli che la situazione appena descritta dia una risposta alle tante voci di cittadini preoccupati, e tante volte demotivati a frequentare le attività commerciali e i luoghi d'incontro di Percoto".

Torna su
UdineToday è in caricamento