menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dordolo: "al mio partito chiedo di giudicarmi, non di giustiziarmi"

L'ormai ex capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale ha esternato relativamente alla sua espulsione dal partito, assumendosi le sue responsabilità, ma chiedendo equità nei giudizi verso di lui

"Non intendo dimettermi e al mio partito chiedo di giudicarmi prima di 'giustiziarmi', ma anche di darmi pene commisurate alla colpa che ho commesso, evitando doppiopesismi''.


Lo ha detto all'ANSA il consigliere comunale di Udine Luca Dordolo, ex capogruppo della Lega Nord, espluso per aver scritto su Facebook che il corpo della donna indiana incinta uccisa dal marito e gettata nel Po in Emilia ''inquina il fiume sacro'' del Carroccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento