Dogna: mancano 400mila euro, perquisita la casa di un dipendente comunale

Lo scorso mese di dicembre il sindaco Sonego - in carica dal 2011 - segnalò alla Corte dei Conti il buco di bilancio

La Guardia di Finanza, su delega delle Procura della Repubblica di Udine, ha perquisito gli uffici e l'abitazione di un dipendente del Comune di Dogna, località di nemmeno 200 abitanti che si trova nel Canal del Ferro. Secondo quanto si è appreso la perquisizione sarebbe stata compiuta nei giorni scorsi, e potrebbe essere messa in relazione a consistenti ammanchi finanziari registrati nei bilanci dell’amministrazione comunale. 

Lo scorso mese di dicembre il sindaco di Dogna, Gianfranco Sonego -primo cittadino dal maggio del 2011- , segnalò alla Corte dei Conti un buco nel bilancio dell'amministrazione di oltre 400 mila euro, una cifra enorme considerando che si tratta di un piccolo comune con appena 5 dipendenti.

Sull'inchiesta è calata una estrema riservatezza da parte degli inquirenti, ma il denaro scomparso potrebbe essere legato a somme erogate per la Protezione civile che dovevano transitare nella contabilità comunale.

Il sindaco Sonego

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

sonego-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

Torna su
UdineToday è in caricamento