Famiglia

I rimedi per smettere di russare

Ecco alcuni rimedi da provare e adottare in caso di russamento per dormire e far dormire meglio

@ Immagine tratta da ohga.it

Il russamento avviene durante il sonno e si manifesta sotto forma di un rumore fastidioso simile a un grugnito, anche molto alto, che può disturbare il sonno della famiglia. Questo fenomeno è dato dalla compromissione della ventilazione polmonare e, di solito, non è una manifestazione di una patologia grave, ma solo un fastidio.

Cosa fare quando si russa

Il primo passo da fare, è accertarsi che il russare non sia sintomo di altre malattie, come le apnee notturne. In questo caso, è meglio rivolgersi a un medico specialista per la cura dei disturbi del sonno. Per ovviare a questo problema, si può andare alla ricerca della causa scatenante, prima in maniera autonoma. Tra i fattori che predispongono al russare, si trovano: obesità, consumo eccessivo di alccol, sigarette, uso di farmaci ad azione sedativa. Se si individua la causa scatenante, si può procedere a rimuoverla, o almeno a ridurla. Per esempio, seguendo una dieta per la perdita di peso, migliorare lo stile di vita o diminuire l'abuso di alccol. Nel caso in cui, però, non si riesce a capire la causa scatenante, è il caso si rivolgersi al medico di base, che valuterà la possibilità e la pertinenza di svolgere una visita specialistica otorinolaringoiatrica.

La visita specialistica

Durante la visita, lo specialista cercherà la presenza di alcune cause, come la deviazione del setto nasale, adenoidi, polipi, muscoli del palato, ecc. Se il medico non troverà alcun difetto anatomico e in presenza di rischi, consiglierà al paziente di rivolgersi a un centro dei disturbi del sonno. Altrimenti, sarà in grado di risolvere il problema attraverso la chirurgia.

Cosa evitare

Se si ha problemi di russamento, non si dovrebbe fare le seguenti cose:

  • mangiare molto prima di andare a dormire;
  • bere alcolici prima del sonno;
  • fumare prima del sonno (o comunque fumare molto);
  • usare sedativi;
  • ignorare i sintomi o alcune malattie (come le apnee notturne);
  • mangiare cibi grassi e snack, bibite gassate e piatti pesanti.

Alcuni rimedi

Esistono anche dei rimedi naturali per provare a smettere di russare, e questi sono: il cerotto nasale, che aiuta a incrementare il flusso d'aria; una tisana prima di corricarsi o estratto di valeriana, che aiuta a migliorare il sonno; olii essenziali, che aiutano a ridurre l'infiammazione delle mucose.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I rimedi per smettere di russare

UdineToday è in caricamento