Come imbiancare casa da soli

Anche se è un lavoro lungo e noioso, tinteggiare casa può essere fatto senza ricorrere alla mano di una ditta specializzata

@ Immagine tratta da ciaocomo.it

Che sia una stanza o l'interna abitazione, tinteggiare casa da soli è un lavoro fattibile e sicuramente più conveniente rispetto a chiamare una ditta specializzata per il lavoro. Anche se noioso e lungo, ecco alcuni consigli su come tinteggiare da soli.

L'occorrente

Per poter tinteggiare la casa, ci sono degli attrezzi e degli oggetti da acquistare, e questi sono:

  • teli trasparenti: serviranno a proteggere i mobili e i pavimenti (vanno bene anche delle vecchie lenzuola);
  • scotch di carta per coprire tutti i bordi e i battiscopa;
  • rullo: serve sia un rullo per le superfici ampie, sia un pennello più piccolo per gli angoli;
  • secchio: qui ci va versato il colore e (eventualmente) diluito;
  • scala, per raggiungere le parti più alte della casa;
  • rullo con manico, utile per dipingere il soffitto.

La pittura

Oltre al colore, prima di acquistare una pittura per la casa bisogna fare anche attenzione che abbia alcune caratteristiche base, ossia:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • resistente (che può essere pulita senza perdere colore).
  • Coprente (che garantisca una copertura ottima anche con poche mani).
  • A base minerale (resistente a muffa e batteri).
  • Alta qualità (più facile da stendere e più duratura, anche se più costosa).
  • Termoisolante (consigliata per ambienti umidi).

Come dipingere

Prima di tutto, bisogna coprire molto accuratamente i pavimenti, i battiscopa e i mobili. Poi, si stuccano i piccoli fori presenti sulle pareti e si passa la carta vetrata per ottenere una superficie il più liscia possibile. In seguito, versare la vernice necessaria nel secchio e immergere il rullo. E' importante farlo sgocciolare, in modo da eliminare gli eccessi di prodotto. Poi, si stende la pittura in modo omogeneo, partendo dal soffitto. E' meglio precedere a piccole zone per volta e iniziare e finire la parete prima di procedere verso un'altra. In seguito, rifinire gli angoli e i profili con un pennello. Una volta stesa la prima mano in tutta la stanza, bisogna attendere che la parete sia asciutta primi di darne una seconda. I tempi di asciugatura dipendono molto dalla stagione e dall'umidità presente nella stanza, oltre che dal tipo di pittura utilizzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento