Un weekend di passeggiate, natura e incontri alle Valli del Natisone

Diversi gli appuntamenti per questo fine settimana alle Valli del Natisone. Tra passeggiate, natura e incontri, gli eventi sono pensati sia per adulti che per bambini. Ecco il programma.

Incontri

Venerdì 24 luglio, alle 18.30 a Stregna, il convegno "Posti do vasi - Patronimici e microtoponomastica delle Valli del Natisone". L'evento si terrà all'ex scuola elementare di Stregna e interverranno: Luca Postregna (Sindaco di Stregna) per la presentazione del progetto; la senatrice Tatjana Rojc con "Il ruolo delle Amministrazioni Pubbliche locali nel contesto delle leggi di tutela della minoranze linguistiche in Friuli Venezia Giulia"; Giorgio Banchig (Presidente dell’Istituto per la Cultura Slovena, San Pietro al Natisone) "Microtoponomastica, Patrimonio culturale del nostro territorio"; l'architetto Luca di Giusto, "La progettazione delle reti escursionistiche nei comuni di Stregna, Prepotto, San Leonardo e Savogna"; Matia Simoncig e Susanna Loszach, "Il metodo di raccolta dei dati".

Bambini e giochi antichi

Sempre venerdì 24 luglio, alle 10 a Savogna (prenotazione obbligatoria entro le 18 del 23 luglio), l'evento "Sfidiamoci con i giochi di legno. Nel bosco di Vartacia, giochi di legno e laboratorio per costruire un flautino". L'incontro si svolgerà al parco della trattoria Vartacia, dove si avrà la possibilità di scoprire i giochi di legno di Arbracadabra: il gioco del Re, antico gioco medioevale dove si fanno cadere piccoli birilli con una trottola, un gioco di bocce finlandese e tanti altri giochi di legno dove misurare l’agilità e la rapidità. I bambini, aiutati dai grandi, avranno la possibilità di costruire un piccolo strumento musicale. Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata.

Natura e leggende

Sabato 25 luglio, invece, appuntamento alle 10 a Cravero (San Leonardo) con "I racconti nei boschi più antichi - viaggio tra le figure mitiche valligiane" (prenotazione obbligatoria entro le 18 del 24 luglio). Quale posto migliore di una radura in una foresta per conoscere le figure mitiche delle Valli del Natisone come lo Skrat, le Krivapete, il Lintver, il Tanta? Quale posto migliore di una radura in una foresta per conoscere le figure mitiche delle foreste nel mondo? Clicca qui per informazioni e prenotazioni.

Passeggiata naturalistica

Ancora, domenica 26 luglio alle 8.30 (ritrovo a Ponte San Quirino) la passeggiata naturalistica sul Monte San Martino e visita al castagno secolare di Canalaz. Nel cuore delle Valli del Natisone si camminerà tra i boschi del Monte San Martino fino a raggiungerne la cima. Si visiterà il più grande castagno della nostra regione: il Castagno di Canalaz, longevo e indistruttibile (sembra sia sopravvissuto anche a un'esplosione). Quest'albero maestoso in passato torreggiava in mezzo a prati e pascoli. Ora il bosco lo circonda, tenuto a bada dal lavoro di volontari che mantengono la radura sotto le sue fronde. Tra sentieri e strade forestali si passerà sotto l'ombra anche di carpini, aceri, tigli, noccioli... e si conoscerà i loro usi passando nei pressi di un piccolo cantiere forestale. Tutte le informazioni qui.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • La Bradt Guide Friuli Venezia Giulia in finale tra le migliori guide turistiche

    • Gratis
    • 25 gennaio 2021
    • Web

I più visti

  • Una "penisola" di ghiaccio si scioglie in un condominio di Udine, è l'opera di Modonutto

    • Gratis
    • dal 25 al 24 gennaio 2021
  • "Predis, la nazione negata", debutto in Tv per il docufilm sui preti friulani

    • Gratis
    • dal 12 al 26 gennaio 2021
    • Rai3 bis canale 103 del digitale terrestre
  • Il set di Volevo fare la rockstar in centro a Cividale

    • dal 20 al 26 gennaio 2021
    • Centro storico
  • Dino Park Udine, lo spettacolo dei dinosauri dal vivo

    • dal 1 agosto 2020 al 1 febbraio 2021
    • Centro commerciale Città Fiera
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento