Pasolini: i racconti della madre in scena a Villa Manin

Debutta in prima assoluta domenica 26 luglio alle ore 18 all’interno di Villa Manin Estate, Suspir di me mari ta na rosa, spettacolo che porta per la prima volta in scena le pagine tratte dai racconti della madre di Pasolini  (Susanna Colussi) grazie alle letture interpretate dagli attori Aida Talliente e Fabiano Fantini.

Lo spettacolo nasce da una co-produzione tra l’Azienda speciale Villa Manin e il css Teatro stabile di innovazione del FVG con la collaborazione del Centro Studi Pasolini di Casarsa della Delizia. Il merito va al lavoro drammaturgico di Fantini-Talliente e alla consulenza di Angela Felice (direttrice del Centro studi di Casarsa)

Tra la metà degli anni Cinquanta e i primi anni Settanta, Susanna Colussi scrisse la storia romanzata della propria famiglia riempiendo in incognito 21 quaderni di quinta elementare, scritti a penna, con l’inchiostro. La stesura, probabilmente, avvenne all’oscuro del figlio Pier Paolo e, solo recentemente, queste vecchie storie di famiglia raccontate al giovane Pasolini da sua madre e dalla nonna sono state pubblicate.
E’ curioso che all’inizio degli anni cinquanta Pier Paolo Pasolini aveva pubblicato queste stesse storie in forma di romanzo poetico nella sezione intitolata I Colùs del Romancero, volume secondo della raccolta La meglio gioventù.

"Suspir di me mari ta na rosa" sarà un ‘viaggio” fatto di parole e musica, in cui le vicende della famiglia Colussi scritte da Susanna, s’intrecciano alle lettere tra lei e Pier Paolo e ad alcune poesie che il figlio le aveva dedicato. Un percorso narrativo intimo e affettivo, fatto di piccole cose, di ricordi, di preghiere, di vicende avventurose realmente accadute, e parole di commovente bellezza accompagnato dal vivo dai musicisti David Cej (fisarmonica) e Mirko Cisilino (tromba).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento